La "dottrina dei tre schiaffi" è legge

L'Assemblea Nazionale francese ha approvato la proposta respinta un mese fa. Nasce l'Hadopi: taglierà fuori da Internet chi condivide opere protette.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-05-2009]

Francia dottrina tre schiaffi legge Hadopi

Nonostante l'Unione Europea si sia espressa contro la cosiddetta "dottrina dei tre schiaffi", la Francia ha deciso di fare di testa propria: pur avendola respinta una volta, l'Assemblea Nazionale ha approvato la proposta di legge Création et Internet.

Caldeggiata dal presidente Sarkozy, la nuova legge prevede la disconnessione da Internet per chi verrà sopreso per tre volte a condividere illegalmente materiale coperto da copyright.

Per applicare le sanzioni viene istituita l'Hadopi (l'Alta Autorità per la Diffusione delle Opere e la Protezione dei Diritti in Internet), che avrà il compito di avvisare i condivisori le prime due volte in cui saranno scoperti e richiedere agli Isp il taglio della linea alla terza.

La legge è stata approvata con 296 voti a favore e 233 contrari; una maggioranza evidentemente sorda alle decisioni europee e non cosciente di essere parte di una Unione che considera la connessione a Internet un "diritto e una libertà fondamentale".

La lotta alla pirateria è giusta - sostiene l'Europarlamento - ma ci sono confini che non vanno superati, tra cui l'accesso ai mezzi che consentono la libertà d'espressione e d'informazione. Evidentemente in Francia gli interessi delle major contano di più.

Né in Italia possiamo stare tranquilli: se quando la Création et Internet era solo una proposta avversata dall'Unione Euroepea il Ministro Bondi era già pronto a introdurre norme analoghe in Italia, che cosa ci aspetta ora che in Francia è legge?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La prima vittima di Hadopi: disconnesso dopo i tre schiaffi

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

{visnotjl}
Forse la risposta potrebbe essere qui ? Leggi tutto
2-7-2009 13:05

No, volevo dire che sono già gli editori che mettono i marcatori; un po' come succedeva con le vecche cassette per impedire la duplicazione dei film. Per cui: o proprio sarà difficile duplicare i DVD o registrare e trasferire i filmati, brani musicali ecc; o il marcatore resterà sempre lì (in definitiva potrebbe essere una specie di... Leggi tutto
15-5-2009 22:07

Non sarebbe tanto corretto però, capisco quelli che fanno queste cose per adescare i pedofili ma se cercano di ingannare così le persone sono proprio scorretti, allora se nessuno mette a disposizione files coperti da copyright e questi lo fanno e come se alimentassero la pirateria ma loro lo possono fare e gli utenti no? Leggi tutto
15-5-2009 10:51

Scusa Merlin ma non ho capito.... :-k Siccome come ho scritto in precedenza anche io ho una forte curiosità su come si possono organizzare, se ho letto bene non si va a controllare specificatamente il file che scarico, ma si mettono dei "file abbocco" magari nominandolo con il nome di un qualcosa che è protetto da copyright... Leggi tutto
15-5-2009 08:55

i conti senza l'oste... Leggi tutto
14-5-2009 23:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto spam ricevi in media ogni giorno?
Uno o due messaggi
Meno di dieci messaggi
Tra i dieci e i venti messaggi
Tra i venti e i cinquanta messaggi
Tra i cinquanta e i cento messaggi
Tra i cento e i cinquecento messaggi
Oltre cinquecento messaggi

Mostra i risultati (3542 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics