Napster, tariffe più basse e brani senza Drm

Il costo dell'abbonamento mensile per lo streaming scende a 5 dollari al mese e ora include anche cinque brani privi di limitazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-05-2009]

Napster abbonamento streaming 5 dollari 5 Mp3

Una volta, una decina d'anni fa, Napster era il sinonimo di download illegale di musica. Oggi, trasformato in un music store e parte della grande catena BestBuy, si trova a inseguire il successo di iTunes inventandosi forme alternative di business.

Per 5 dollari al mese è ora possibile ascoltare in streaming l'intero catalogo di Napster (circa 7 milioni di brani); la società promette una qualità analoga a quella dei Cd e nessuna limitazione.

Nell'abbonamento è compresa anche la possibilità di scaricare fino a 5 Mp3 al mese che potranno essere conservati per sempre e copiati, spostati e riutilizzati a piacimento: non saranno protetti da alcuna forma di Drm.

In sé, questa mossa non rappresenta una novità assoluta: Microsoft propone un'offerta simile con Zune; la differenza sta nel canone mensile (15 dollari) e nel numero di brani scaricabili (10 ogni mese).

Per gli utenti di Napster si tratta comunque di una notizia positiva e, considerati i prezzi, anche quelli della concorrenza potrebbero essere tentati; il costo dell'abbonamento era precedentemente di 12,99 dollari al mese e includeva soltanto lo streaming.

Gli utenti italiani continuano a essere esclusi dal servizio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6041 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics