Opera Mobile 9.7 mette il Turbo ai telefonini

Grazie alla tecnologia Opera Turbo e al motore Presto 2.2 il browser della società norvegese promette di essere più veloce del 25% rispetto ai predecessori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2009]

Opera Mobile 9.7 beta Turbo widget

Mentre sui desktop sta per arrivare la versione 10, per gli smartphone è quasi pronto un nuovo rilascio del ramo 9.x (che ancora non ha avuto una versione stabile), che con la sorella maggiore ha tuttavia diversi elementi in comune.

Opera Software ha da poco rilasciato Opera Mobile 9.7 beta che rispetto alla versione precedente promette un aumento di velocità nella navigazione pari al 25% grazie all'adozione del motore di rendering Presto 2.2, lo stesso della versione desktop.

Opera Mobile incorpora anche la tecnologia di compressione Opera Turbo (ancora come preview, tuttavia) che, secondo le dichiarazioni dell'azienda, permette di ridurre la quantità di dati da scaricare per visualizzare le pagine Web dell'80%.

In questa versione viene trasformato il supporto ai widget - le mini-applicazioni che arricchiscono di funzionalità il browser - che ora non è più integrato ma diventa un add-on.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Ancora un passo avanti per Opera, in attesa della nuova versione desktop. 8)
14-6-2009 23:46

aspetto la 10 per migrare dalla mia 9.51 , che fa a cazzotti con il flash di facebook, strumento che uso in maniera costante per comunicare. mentre sul telefono, un Nokia N78, il browser di default è abbastanza potente da permettermi di non installare per Ora Opera (come invece avevo fatto col vecchio Nokia 7610) e dato che per ora non... Leggi tutto
14-6-2009 15:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cosa guardi o ascolti più spesso in streaming?
Video musicali
Televisioni online
Musica
Radio online
Film
Serie Tv
Eventi in diretta (partite, concerti ecc.)

Mostra i risultati (1274 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics