Arriva Chrome OS, il sistema operativo di Google

Leggero, sicuro e veloce, sarà basato sul kernel Linux e utilizzerà esclusivamente applicazioni Web. Dal 2010 equipaggerà i netbook.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-07-2009]

Google Chrome OS sistema operativo netbook 2010

Se ne parlava da tanto tempo e alla fine è arrivato l'annuncio ufficiale: Google si prepara a lanciare un proprio sistema operativo, prevedibilmente battezzato Google Chrome OS.

Il riferimento a Chrome non è per niente casuale: al di là del kernel Linux e dell'interfaccia grafica che Google sta sviluppando, le applicazioni per gli utenti saranno quelle disponibili sul Web, e dunque il browser diventerà una parte ancora più importante della dotazione del computer.

Ciò che ha spinto Google a decidersi per il grande passo sono le richieste degli utenti, i quali voglino un Pc che si avvii in un lampo, sia sempre operativo e permetta di controllare la posta e l'email senza dover aspettare tempi biblici.

Tutte queste caratteristiche, unite alla portabilità, fanno di Google Chrome OS il candidato ideale per i netbook, ai quali è stato espressamente dedicato: sia per quelli basati su piattaforma x86, sia per quelli basati sui chip di Arm.

"Velocità, semplicità e sicurezza" - dice Google - "sono gli aspetti chiave di Google Chrome OS. Stiamo progettando l'OS perché sia veloce e leggero. L'interfaccia è minimale, e la maggior parte dell'esperienza dell'utente è sul web".

Google spinge dunque decisamente verso l'adozione del cloud computing come nuovo paradigma ufficiale per l'interazione domestica con i Pc, precisando che le applicazioni sul Web saranno disponibili non solo da Google Chrome OS, ma anche con qualsiasi sistema operativo e usando qualsiasi browser.

Se il sistema operativo di Google rispetterà le promesse potrebbe davvero dare del filo da torcere a Windows; per far questo, però, dovrà far sentire gli utenti "a casa propria" come quando scelgono il sistema di Microsoft.

Se Google Chrome OS avrà successo potrebbe esserci anche una ricaduta positiva per Linux: il supporto da parte delle aziende costruttrici di computer diventerebbe sicuramente migliore, e ne beneficerebbero tutti gli utenti del sistema libero.

In ogni caso non dovremo attendere troppo tempo per capire come andrà: alla fine dell'anno il progetto diventerà open source e l'apparizione sui primi netbook è prevista per l'inizio del 2010.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 36)

Ti straquoto in toto :ok!:, io persino con Windows cerco di fare la stessa cosa :lol:... es.: perché dover usare per forza Microsoft Office quando ci sono alternative valide come OpenOffice o KOffice :wink:? Leggi tutto
23-7-2009 01:45

Credo sia Knoppix :D, decisamente un'ottima distribuzione :!: Leggi tutto
23-7-2009 01:09

E ignoranza! Perché in quanto a competenza di sistemi operativi anche gli addetti delle catene specializzate lasciano il tempo che trovano a parte qualche rara eccezione. Io ho un amico che fa' l'addetto alle vendite in una catena specializzata, grande conoscitore. e utilizzatore, di GNU/Linux ma l'ignoranza dei vertici non gli da'... Leggi tutto
12-7-2009 21:22

Certamente se vai a comperare un PC in un supermercato di alimentari e generi diversi - ce ne sono tanti dalle mie parti - tratti con un addetto alle vendite generico e non con un tecnico. Ma se vai in un centro specializzato, anche se esiste la possibilità di acquistare un articolo obsoleto, trovi spesso competenza, gentilezza e... Leggi tutto
12-7-2009 06:54

E chi sceglie per lui?? Non mi ci metto neanche!! A me piacerebbe aprire un negozio ma visto il livello degli acquirenti e le loro richieste non ci penso neanche!! Se qualche amico viene da me a chiedere io gli do' una mano, gli dimostro le mie affermazioni con i fatti e i pochi che sono venuti da me se ne sono andati contenti con un... Leggi tutto
11-7-2009 20:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi dei siti che conoscono la tua ubicazione e che ti mostrano annunci pubblicitari in base ai siti Internet che visiti o alla cronologia delle tue ricerche?
Mi piace! È molto comodo
Non mi piace molto questo meccanismo ma Internet funziona così
Utilizzo opzioni specifiche del browser per salvaguardare la mia privacy e per evitare che i miei movimenti vengano controllati
Ho installato una speciale applicazione o un plug-in per evitare che i siti Internet ottengano la mia cronologia di navigazione e le mie ricerche
È una questione che non mi ha mai interessato

Mostra i risultati (1841 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics