Arrestato per pedopornografia, dà la colpa al gatto

Un uomo ha accusato il proprio gatto di aver scaricato immagini di pornografia minorile sul Pc.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-08-2009]

Arrestato pedopornografia accusa gatto Griffin

La polizia della Florida (Usa) ha arrestato un uomo, Keith Griffin, per il possesso di più di un migliaio immagini pedopornografiche, trovate sul suo Pc dagli investigatori.

Per quanto squallida, la storia non è purtroppo nuova: la particolarità di questo caso è invece costituita dalla singolare difesa dell'uomo, secondo il quale a scaricare le immagini sarebbe stato il suo gatto.

Griffin ha spiegato agli inquirenti che, mentre stava scaricando della musica, il gatto è saltato sulla tastiera. Invece di rimuoverlo prontamente, lo ha lasciato fare ed è uscito dalla stanza.

Quanto è tornato, l'uomo ha trovato "strane cose" (le immagini per le quali è stato incriminato) sul proprio Pc ma non si è preoccupato più di tanto.

Ora si trova in prigione, dalla quale potrà uscire pagando una cauzione di 250.000 dollari. Il gatto è ancora in libertà.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Quei siti pedopornografici gestiti dall'FBI
Google fa arrestare il pedofilo che usava Gmail

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 26)

Tanti anni fa quando ero ancora un giovanotto, era uscito un cartone animato che si intitolava: "Il pornogatto" non so quanti di voi se ne potranno ricordare. [img:a73733c580]http://img189.imageshack.us/img189/8641/fritzilpornogatto.jpg[/img:a73733c580] Che il gatto in questione fosse un suo discendente? Eh, eh, eh, eh.-... Leggi tutto
21-12-2009 06:10

Oggi è più facile per qualsiasi imbecille usare un sistema telematico rispetto al 1983, e quindi anche i criminali pedofili si gettano a capofitto in questo mare magnum per ottenere qualcosa. E se vogliono pescare le vittime non vanno su IRC ma dove sanno che possono impunemente agire senza problemi, come MSN, i social network, C6... Leggi tutto
4-9-2009 11:29

Bella paolo! Quoto in tutto tranne il fatto che ti sei impuntato sul discorso irc... Per carità e ti prego, non creiamo polemica su questo. Tutto il resto è verissimo, oddio, pedofilia in rete ce n'è parecchia ma è una percentuale irrisoria rispetto a quella nelle case dei bravi cittadini! Però il tizio è dell'articolo è proprio un... Leggi tutto
4-9-2009 00:29

{paolo del bene}
adesso abiamo anche il gatto pedofilo :-) Leggi tutto
3-9-2009 20:42

Il poveretto a sentito dire che sarebbe arrivata la passera :khappy: ma ancora non la vede sullo schermo :grrr: Leggi tutto
26-8-2009 14:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1848 voti)
Gennaio 2020
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Tutti gli Arretrati


web metrics