Apple, Rim e Nokia vogliono il caricabatterie universale

Tutte le maggiori aziende sono d'accordo: lo standard Micro-Usb porrà fine al proliferare dei connettori proprietari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-08-2009]

Il connettore Micro-Usb, che permetterà di avere un caricabatterie universale per i telefonini, ha incassato l'approvazione delle grandi aziende del settore: Rim, Apple, Nokia, Sony Ericsson, Motorola, Samsung, Lg, Nec, Qualcomm e Texas Instruments sono tutte d'accordo.

I primi dispositivi dotati di porta Micro-Usb appariranno in Europa il prossimo anno con la benedizione della Gsm Association, della Ctia e della Omtp.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

MA PERCHE' la micro! secondo me avrebbero trovato il posto anche per una usb standard! ah già, ma quella poi non si rompe, e allora quando lo cambi il telefonino! invece la micro è perfetta, piccola al punto che la quasi invisibile chiave non si nota e quindi andando per tentativi, prima o poi si scassa il tutto! a mio modesto parere... Leggi tutto
31-8-2009 16:13

{Antonio}
E le batterie? Leggi tutto
31-8-2009 10:06

intendevo per i telefoni, molti hanno connettori propietari anzichè un mini-jack per i loro auricolari...
30-8-2009 19:28

evidentemente la mia fonte era sbagliata... quanti tipi di connessione audio esistono? io sono fermo al classico jack e mini-jack ed rca... (non sono aggiornato in materia... il mio stereo credo abbia una ventina di anni ormai... porca vacca... invecchio!)
30-8-2009 12:14

ERA ORA!!! Ma perchè già che ci sono non si impegnano anche per lo standard di connessione audio? @utonto_medio: la nostra presa oltre al nordafrica, la usa anche il sudamerica e la spagna, ed è compatibile con l'eurospina (come la nostra, ma senza il centrale di terra) che è la più diffusa in europa, io ho solo ciabatte con presa... Leggi tutto
30-8-2009 10:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (2074 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics