Google lavora al traduttore al telefono

Parlando al telefono, la conversazione verrà tradotta istantaneamente da una lingua all'altra.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-02-2010]

Google traduttore universale Franz Och

Il traduttore universale, in grado di passare "al volo" da una lingua all'altra le comunicazioni tra due persone che parlano idiomi diversi, presto non sarà più soltanto un apparecchio visto in Star Trek: Google promette che entro alcuni anni diventerà realtà.

Unendo la tecnologia alla base del già esistente servizio di traduzione di testi e pagine Web e quella di riconoscimento vocale - che permette di compiere ricerche sul Web direttamente dai telefoni - Google realizzerà l'equivalente tecnologico del Pesce Babele di Douglas Adams.

Franz Och, l'uomo dietro Google Translate, è cosciente che ci vorrà del tempo prima di un funzionamento istantaneo del traduttore, così come si vede nei film di fantascienza; tuttavia ritiene che quel risultato non sia impossibile da raggiungere, procedendo per gradi e man mano che i dati raccolti aumentano e di conseguenza aumenta la precisione delle traduzioni.

Il traduttore universale potrà essere installato negli smartphone e tradurre ogni frase degli interlocutori; inizialmente la comunicazione soffrirà di un certo ritardo, per dare il tempo al programma di riconoscere la frase ed elaborare la traduzione, ma le versioni successive miglioreranno continuamente.

Il funzionamento dovrebbe prevedere più fasi: l'acquisizione del parlato, la sua trascrizione in testo, la traduzione del testo ottenuto nella lingua di destinazione e infine la sintesi vocale del risultato.

Och è conscio che uno dei problemi maggiori è l'estrema variabilità della pronuncia, per non parlare della velocità: dopotutto già ora i sistemi di riconoscimento vocale si trovano in difficoltà di fronte alle inflessioni dialettali e funzionano certamente meglio dopo un periodo di addestramento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Skype tradurrà le chiamate in tempo reale entro fine anno

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)


{gufonoioso}
mandarinismo della gente Leggi tutto
11-2-2010 10:53

Lo farei pure, pur con FINI ANTROPOLOGICI, ma è che soffro di crisi allergiche alla visione di quegli spettacoli: mi si accappona la pelle, mi viene il vomito, crisi depressive... Un disastro, credimi. Ho dovuto rinunciare. Leggi tutto
10-2-2010 16:31

Beh, giustamente google non riuscendo a perfezionare il traduttore simultaneo si dedica a cose ancor più ardue. Non credo che ne avrò bisogno ma mi piacerebbe assistere a una telefonata tra due con lingue diverse con in mezzo un traduttore simultaneo, tante volte si fa fatica a capirsi tra due che parlano la stessa lingua... :shock:
10-2-2010 16:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?
Sì, ma in azienda non me lo permettono.
No.
Sì, ma solo alcuni giorni alla settimana.
Sì, ma solo alcuni giorni al mese.
Sono costretto a farlo ma preferirei di no.
Non lo so.
Non ho un lavoro.

Mostra i risultati (2306 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics