Primavera, tempo di Adsl (seconda parte)

Proseguiamo nel nostro viaggio alla scoperta delle nuove offerte che i gestori telefonici e gli Internet Provider stanno proponendo al pubblico italiano per l'Adsl. Dopo "l'iniziazione al Web" con il Free Internet, e dopo un paio d'anni di offerte flat con più ombre che luci, stiamo assistendo a una nuova strategia di sconti e offerte mirate a conquistare gli internauti con la connessione ad alta velocità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-05-2002]

Leggi la prima parte

Continuiamo il nostro giro tra le offerte che tutti i gestori telefonici e gli Internet Provider italiani stanno sfornando, a getto continuo, per i collegamenti Adsl della clientela residenziale.

Il provider Aruba fa sua la strategia dell'offerta delle due classi di velocità: presenta un'offerta di abbonamento annuale per Adsl con 256 Kbit/s in download e 128 Kbit/s in upload, con casella email @aruba.it. Il canone mensile è di € 48.90 con modem in proprietà, l'attivazione è gratuita. Viene offerto lo stesso abbonamento, più un indirizzo IP fisso, per € 61.98 mensili. L'offerta Adsl 640 con modem in proprietà prevede € 67.59 mensili (casella e-mail compresa); con indirizzo IP fisso, il costo è € 216.92.

La consociata di Telecom Italia tin.it promuove una sua nuova offerta Adsl, anche questa con tre versioni: base (solo accesso Adsl, senza modem), con modem in comodato d'uso consegnato a domicilio, oppure on site con installazione a domicilio del modem compresa. Anche l'Adsl di tin.it, come quella di Wind-Infostrada, prevede un canone per ciascun giorno di navigazione (qualcuno potrebbe azzardare l'ipotesi che le due aziende si siano messe d'accordo in anticipo...). Il canone mensile è di € 24.95 senza modem, € 27.95 con modem, € 30.95 con installazione a domicilio a cui si devono aggiungere € 0.50 per giorno di navigazione: quest'ultimo canone non si paga fino al 30 settembre 2002.

Accanto al canone giornaliero vi è la tin.it Adsl "a forfait", con canone mensile di € 36.16 (senza modem), € 38.80 (con modem), € 41.16 (con installazione a domicilio). Le due offerte tin.it, in caso di attivazione entro il 15 maggio, non prevedono contributo di attivazione (che è di € 123.60 per il canone giornaliero e di € 155.00 per il canone a forfait). Chi fosse già abbonato a tin.it può abbonarsi all'Adsl pagando sola la differenza e mantenendo il proprio indirizzo e-mail.

Atlanet ha una sua offerta per la clientela residenziale di Adsl denominata Pronto e-Via Adsl, che prevede l'esenzione del contributo di attivazione (€ 156) per chi si abbona entro il 30 giugno 2002. Il canone dell'Adsl Atlanet è di € 38.40 senza modem; con il modem in comodato d'uso il canone è di € 45.60 mensili. Per l'eventuale installazione del modem on site (che si può acquistare da Atlanet) vi è una quota aggiuntiva di € 170.40.

Elitel, il gestore che ha inglobato Tibercom, SerenaCom e LombardiaCom, propone una "Adsl Casa". Per chi si abbona entro il 30 maggio 2002, non è previsto il contributo di attivazione di € 126. Adsl Casa di Elitel costa € 45.60 al mese con casella @elitel.biz, IP dinamico, banda fino a 640 Kbps in download e 128 Kbps in upload. L'aggiunta del modem ha un canone mensile di € 12, più l'attivazione di € 30.

Infine l'offerta di un gestore regionale: il siciliano SiPortal offre l'Adsl con 640 Kbps in download e 128 Kbps in upload, un indirizzo IP statico (vi sono versioni anche più ricche), per € 52.80 al mese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (1395 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 11 agosto


web metrics