Amazon rimborsa Playstation 3 senza Linux

L'ultimo firmware di Sony violerebbe una direttiva europea. Un utente ottiene il rimborso di 95 euro.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-04-2010]

Rimborso PS3 firmware 3.21 Iapetus Amazon Sony

L'hacking non è l'unica via per ribellarsi contro la decisione, presa da Sony, di eliminare con l'ultimo firmware l'opzione che permetteva di installare Linux sulla PlayStation 3: c'è anche chi ha provato a elevare una protesta formale verso il proprio rivenditore.

Iapetus, moderatore del forum NeoGAF, a suo tempo ha acquistato da Amazon UK una PS3: quando Sony ha rilasciato il famigerato firmware 3.21, Iapetus si è rivolto ad Amazon chiedendo un rimborso a causa della rimozione della funzione OtherOS. E Amazon l'ha concesso.

Né poteva fare diversamente: la direttiva europea 1999/44/EC stabilisce che i beni in vendita debbano essere "conformi alla descrizione fatta dal venditore" e possedere "le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello"; inoltre devono anche essere "idonei ad ogni uso speciale voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato".

Dato che al momento di vendere la PS3 era noto che si poteva installare un altro sistema operativo e poiché ora questo non è più vero, Amazon ha riconosciuto come fondata la pretesa di Iapetus, restituendogli 84 sterline (circa 95 euro), e senza pretendere indietro la console.

In questi casi Amazon prevede un rimborso pari a circa il 20% del valore dell'oggetto, e ha operato in questo modo in ottemperanza alla legge europea nonostante la garanzia della PS3 in questione fosse ormai scaduta.

Ora resta da vedere se Amazon - tenuta al rimborso dall'Europa in quanto venditore - girerà il conto a Sony, e se l'esempio di Iapetus sarà seguito da altri possessori di console; in questo caso, per l'azienda giapponese, sarà forse più semplice ripristinare l'opzione che tante discussioni sta causando.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

vizio di conformità vuol dire esattamente quello. l'acquirente può pretendere la risoluzione del contratto (restituisce il prodotto e riceve indietro tutti i suoi soldi) oppure può accettare un'altra soluzione, ad esempio una riduzione del prezzo, ovviamente se il venditore lo propone. O la sostituzione con un prodotto completamente... Leggi tutto
4-5-2010 15:26

Beh però questo è un altro genere di rimborso, o no? Hai dovuto restituire l'oggetto, non ti è stata riconosciuta una minore funzionalità del medesimo.
4-5-2010 12:30

.stefano.
Anche la catena di negozi MarcoPolo rimborsa! Leggi tutto
3-5-2010 12:26

Dipende di che negozio si tratta, Amazon fa storia a sè. Secondo me la risposta sarà: "deve rivolgersi a Sony, quando noi l'abbiamo venduto funzionava, sono loro che l'hanno cambiato". Una via potrebbe essere una class-action tramite una associazione consumatori.
13-4-2010 12:12

Un attimo, posso presentare un reclamo nel negozio dove ho comprato la mia PS3?
13-4-2010 07:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3663 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics