Telecom Italia taglia 6.800 posti di lavoro in tre anni

L'azienda ridurrà la forza lavoro di oltre 6.800 dipendenti entro il 2012. 2300 erano già previsti, 4500 sono aggiuntivi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-04-2010]

licenziamenti telecom italia

Agli investitori Bernabè l'aveva promesso qualche giorno fa: "Ridurremo ancora i posti di lavoro". Oggi Bernabè ha anche detto di quanto sarà la riduzione, comunicandolo ai sindacati Cgil-cisl-Uil di settore, che un po' se lo attendevano.

In totale sono 6.822 i posti di lavoro da ridurre entro la fine del 2012, di cui circa 2.300 già previsti da piani precedenti e 4.522 aggiuntivi. Senza contare i 1.054 lavoratori in contratto di solidarietà dal 1 settembre 2009.

Per ridurre questo personale Telecom Italia, che non ha i prepensionamenti, ha solo la possibilità di attingere alla mobilità, che potrebbe essere preceduta dalla cassa integrazione.

Per più del 60% di questi lavoratori (secondo stime sindacali) questo potrebbe significare un'uscita di 7 anni a carico dell'Inps, con una riduzione forte del salario.

I sindacati parteciperanno nelle prossime settimane a tavoli tecnici per discutere l'impatto degli esuberi su customer operations, staff e rete, tutti settori compresi nel taglio. E' probabile l'indicazione di una giornata di sciopero nazionale attorno al 1° maggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Cos'altro aspettarsi da Telecom iTaglia?!? :lol:
24-4-2010 15:19

{zenyattamondatta}
sveglia ! è incredibile come non ci si renda conto di come la situazione sia grave e quindi non si senta affatto la mancanza di distinguo e divisioni all'interno delle forze sindacali. Per non parlare della "tattica dello struzzo", nonostante tutto ancora abbondantemente praticata da parte dei dipendenti, che ritiene... Leggi tutto
22-4-2010 10:47

Come sempre devo esprimere pubblico e netto dissenso da dichiarazioni come quelle di Felice sul "rompere le ossa" ai capitani di industria: non rappresentano in nessun modo il pensiero di Zeus News. Scelte sconsiderate come quella assunta da Telecom Italia di licenziare migliaia di persone, in un momento come questo, vanno... Leggi tutto
21-4-2010 19:34

Tanti anni fa girava nei bar il vecchio motto "i sindacati hanno rovinato l'Italia". Normalmente era il più cretino tra gli avventori ad uscirsene, guadagnandosi una buona dose di consensi tra i presenti, molti dei quali non particolarmente "brillanti" (perché la madre del cretino è sempre incinta). Certo che oggi con... Leggi tutto
21-4-2010 14:02

{felice}
soluzione: e'ora di rompere le ossa a questi similcapitani d'industria
21-4-2010 10:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il maggior problema tra questi?
La gente comune non capisce molto di scienza.
La stampa e i media non mettono in risalto le scoperte veramente importanti.
La stampa e i media semplificano troppo le scoperte scientifiche.
La gente comune si aspetta soluzioni semplici e veloci.

Mostra i risultati (1780 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics