SpeedSpike, l'autovelox satellitare

Dall'alto segue le auto su ogni percorso e con ogni tempo. Conosce la velocità istantanea e calcola quella media, identifica anche le targhe. Sperimentazione già avviata.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-04-2010]

SpeedSpike autovelox satellitare

A SpeedSpike non si sfugge: l'autovelox satellitare attualmente in sperimentazione nel Regno Unito è in grado di seguire un'auto su ogni percorso e con ogni tempo atmosferico, per poi emettere implacabile il proprio verdetto.

Per tutto il 2010 la Gran Bretagna sperimenterà (l'esperimento è già avviato) un'apparecchiatura che per funzionalità è un ibrido tra un autovelox e un tutor: come il primo è in grado di conoscere la velocità istantanea, e come il secondo calcola la velocità media.

Dato che si basa su un satellite che segue l'auto, SpeedSpike non è costretto a limitarsi alle autostrade o ai tratti sorvegliati: segue le proprie vittime dovunque esse vadano. E mentre un po' di nuvole sono sufficienti a far perdere il segnale della Tv satellitare, SpeedSpike sarebbe in grado di funzionare con qualsiasi condizione meteorologica.

Il sistema lavora in collaborazione con i tradizionali apparati terrestri per identificare le targhe delle auto che poi segue con tecnologia Gps.

In questo modo i "furbetti" dell'alta velocità non avrebbero scampo. Ma non solo: il sistema è potenzialmente in grado di rilevare qualsiasi genere di infrazione o comportamento scorretto al volante.

SpeedSpike è quindi una panacea per la sicurezza stradale, oppure l'ennesimo marchingegno per spillare soldi? Il dibattito è aperto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 29)

Sarebbe precisissimo invece, anche da quella distanza. Gli eventuali ritardi si compenserebbero dato che per calcolare la velocita' effettui una differenza di tempo. L'unico problema sarebbero le condizioni meteo, nel senso che funzionarebbe solo in caso di visibilita' del satellite. Il "fissarsi dell'immagine", poi, nel... Leggi tutto
26-4-2010 14:23

AHHH!! Allora in pratica si tratta di un tutor distribuito.. una rete di telecamere identifica le targhe, spedisce la foto con data e ora a un server centrale che conosce la distanza stradale delle camere. Se e' passato troppo poco tempo fra una foto e l'altra.. il veicolo andava troppo velocemente. Ma.. serviva un satellite? E la... Leggi tutto
26-4-2010 14:16

Cioè quasi tutti? E poi chi produrrà i generi di consumo necessari? :wink: Leggi tutto
26-4-2010 09:08

:ok!: però la giungla non è essenziale, basta eliminare chi non si accontenta di accumulare sempre di più... :evil: Leggi tutto
25-4-2010 23:13

A volte mi chiedo se la civiltà sia realmente un bene.. Non sarebbe bello vivere in una tribù, nella giungla, nel rispetto della natura e dei viventi, felici di quel poco che si ha? Leggi tutto
25-4-2010 11:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessità
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3287 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics