Foto fascista su Facebook, cade la giunta comunale

Le foto su Facebook svelano le simpatie fasciste di un consigliere comunale. Immediate le dimissioni dell'intera giunta.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-04-2010]

Foto Facebook fascista Iuri Milesi Bergamo

Una giunta comunale è caduta per colpa di Facebook. Beh, non proprio di Facebook in quanto tale, ma per via delle foto che uno dei suoi utenti - Iuri Milesi, 21 anni (nella foto qui a fianco), consigliere comunale per la Lega Nord a San Giovanni Bianco, in provincia di Bergamo - ha pubblicato nel proprio profilo.

Milesi è diventato consigliere dopo una serie di dimissioni, assumendo un ruolo indispensabile per la salute dell'amministrazione del Comune bergamasco, già in crisi per via di problemi economici e sull'orlo del commissariamento.

Il suo ingresso in Consiglio Comunale si è trasformato in una condanna per l'intera giunta quando un quotidiano locale online ha portato a conoscenza di tutti la presenza, all'interno del profilo su Facebook di Milesi (ora rimosso), di alcune fotografie e immagini che ne mostravano le chiare simpatie fasciste: una foto che lo ritrae mentre esegue il saluto romano, l'immagine di una Lombardia colorata di nero e sovrastata dalla scritta Fascismo e Libertà, uno stemma del Partito Nazionale Fascista.

Non appena la faccenda si è risaputa, l'intera amministrazione ha rassegnato in blocco le dimissioni: ufficialmente a seguito dei problemi di bilancio del Comune, ma è quantomeno sospetto come ciò sia avvenuto non appena si è iniziato a parlare delle tendenze fasciste del neoconsigliere.

Il segretario provinciale della Lega Nord, Christian Invernizzi, ha indirettamente approvato quest'interpretazione dichiarando che "è giusto prendersi le proprie responsabilità nei confronti degli elettori" e affermando di ritenere che "l'episodio di Milesi sia la goccia che fa traboccare il vaso".

Per quanto Milesi possa avere le proprie opinioni personali, nel momento in cui ha messo in piazza le proprie foto tramite il social network ha fatto sì che esse non fossero più private; per un consigliere comunale, aprire la propria carriera sotto l'ombra del reato di apologia del fascismo - come qualcuno ha già ipotizzato - non è certo un buon inizio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 29)

Fascist legacy - un'eredità scomoda [video]http://www.youtube.com/watch?v=QBZT-9f-bIk[/video] Il filmato è suddiviso in 5 parti, qui ho postato solo la prima... buona visione.
29-4-2010 00:04

Devo dare ragione ad Ahriman80. I Fascisti erano della stessa pasta, forse meno pazzi. Basta leggere un giornale Fascista dell'epoca per scoprire che erano molto affini al nazismo. Ciao Leggi tutto
29-4-2010 00:01

Se parliamo di storia dobbiamo ricordare il massacro degli Slavi (interi paesi) durante il periodo Fascista. E Tito che per salvare gli Italiani li imbarco tutti sulle navi verso l'Italia per evitare la rabbia degli sloveni slavi. Esiste un museo in Slovenia pieno di prove dei fatti sia Italiani che Sloveni di quel periodo. Ciao Leggi tutto
28-4-2010 23:57

Non esiste neanche nei Paesi dell'Est ex-Comunisti dove invece esiste la condanna per "associazione per delinquere" per Fascismo e Nazismo. Vi ricordate il fatto di cori fascisti dello stadio all'estero che li misero tutti in galera? Solo l'intervento della nostra Farnesina li fece rilasciare. Anzi esistono tuttora i... Leggi tutto
28-4-2010 23:51

Invece no! Per percentuale di popolazione sono saldamente in testa Fascismo e Nazismo. Anche come quantità in anno. Poi i morti per guerra o opposizione politica sono una cosa. Ben peggio invece se sono innocenti pacifici con addirittura bambini torturati nei campi di sterminio. Ciao Leggi tutto
28-4-2010 23:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai una stampante?
Sì, laser.
Sì, a getto d'inchiostro.
Avevo una stampante ma ora non ne ho più bisogno.
Mai avuto una stampante.

Mostra i risultati (2645 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics