Google porterà Flash su Android

La prossima versione supporterà completamente la tecnologia di Adobe. Con buona pace di Steve Jobs.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-05-2010]

Google Android 2.2 Adobe Flash Steve Jobs

Steve Jobs odierà pure Flash, ma Google non è dello stesso parere: proprio mentre il Ceo di Apple esprime tutto il proprio disgusto per la tecnologia di Adobe e si chiede se mai arriverà su uno smartphone, la creatrice di Android si mostra più che possibilista, in questo senso.

Andy Rubin, capo dello sviluppo di Android, ha dichiarato in un'intervista al New York Times che la prossima versione del sistema includerà il pieno supporto a Flash.

Un portavoce ufficiale di Google ha frenato un po' l'entusiasmo, facendo capire che il supporto arriverà ma magari non proprio nella prossima versione - la 2.2, nome in codice Froyo.

"Google è lieta di lavorare con Adobe per portare sulla piattaforma Android il web nel suo complesso, applicazioni grandiose e libertà di scelta per gli sviluppatori" aveva già scritto non molto tempo fa Rubin nel proprio blog.

Per Google, il supporto a Flash ha perfettamente senso: YouTube, dopotutto, si basa su quella tecnologia, sebbene in via sperimentale sia disponibile anche una versione che sfrutta Html5.

Inoltre molti banner pubblicitari - la linfa vitale di Google - sono realizzati in Flash, e non sarebbe saggio lasciarli fuori dai dispositivi Android.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Flash avrà pure tutte le pecche del caso..... ma dal momento che il marketing sta spingendo per una navigazione sempre più mobile da smartphone evoluti, non dare poi il completo supporto a tutte le tecnologie che vengono ampiamente utilizzate sul web rischia di essere castrante
3-5-2010 11:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come sarà il prossimo Pc che acquisterai?
Un desktop
Un notebook
Un netbook
Un tablet

Mostra i risultati (5824 voti)
Dicembre 2020
La storia segreta di un gioiello scientifico
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Tutti gli Arretrati


web metrics