Apple Gianduia, l'alternativa cioccolatosa a Flash

E' un framework basato su Html5 e JavaScript. Obiettivo: "cancellare Flash dal Web".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-05-2010]

Apple Gianduia alternativa a Flash Silverlight

Ora è tutto un po' più chiaro: l'uscita di Steve Jobs contro Flash non era né un semplice frutto dell'insofferenza provata dal fondatore di Apple nei confronti di Adobe né un sintomo di senile acidità; si trattava invece di un'azione di marketing, un "sollevare il problema" per spianare la strada a Gianduia.

Gianduia è l'alternativa a Flash che hanno studiato Cupertino; il nome d'inequivocabile origine vuole rimandare a Cocoa (l'ambiente di sviluppo principe per Mac OS X) mentre le sue basi stanno negli standard tanto decantati da Jobs: JavaScript e Html5.

La prima demo di questo nuovo framework per lo sviluppo di applicazioni - anzi di "rich Internet applications", come ha spiegato Apple - si è tenuta già la scorsa estate ma solo ora l'azienda è pronta per rivelarla al mondo.


Clicca per ingrandire

Apple promette prestazioni che né Flash né Silverlight sarebbero in grado di fornire e un'estrema facilità di sviluppo delle applicazioni.

Non è necessario aspettare per poter provare i primi software realizzati con Gianduia: Apple Retail ne ha già fatto uso, per esempio, per il programma che gestisce la prenotazione dei Personal Shopping presso gli Apple Store.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

No, Javascript (stile Mozilla) in particolare ActionScript. Ciao Leggi tutto
26-5-2010 03:06

non vorrei dire una boiata ma Flash non è basato su Java? :shock: Leggi tutto
25-5-2010 23:28

Concordo! Ciao Leggi tutto
12-5-2010 01:31

ma ci rendiamo conto che apple vuole chiudere di nuovo? Leggi tutto
11-5-2010 23:18

io non sono un gran estimatore di flash, silverlight e roba simile... mi è capitato di usare applicazioni stupende scritte con queste tecnologie però non so, oltre un tot ci metterei java punto e basta.
11-5-2010 22:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1640 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 novembre


web metrics