Allarme per i laptop "tostapane"

Numerosi sono i danni cutanei provocati dai portatili: tenerli sulle gambe tutti i giorni e troppo a lungo fa decisamente male.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-10-2010]

Laptop sindrome pelle tostata

Sono una decina ogni anno le persone vittime dei danni descritti in un articolo, pubblicato di recente sulla rivista Pediatrics, circa i danni riscontrati soprattutto da adolescenti che usano per molto tempo un computer portatile tenendolo appoggiato sulle gambe.

Il testo, scritto da A. Arnold e P. Itin dell'Università di Basilea, prende le mosse dal caso di un ragazzo di appena dodici anni che ha permesso di dimostrare gli effetti negativi di un certo modo di adoperare i notebook.

Chi ha fatto un uso intenso del laptop è rimasto vittima di eritemi, decolorazioni della pelle e dilatazione dei capillari più superficiali, fenomeni localizzati nella parte superiore delle cosce e attribuibili alla lunga esposizione al calore sprigionato dal portatile.

Gli effetti descritti non sono di per sé nuovi, come hanno fanno notare i medici che si sono occupati dei casi: ora, grazie a Arnold e Itin, hanno anche un nome e sono noti nel complesso come toasted skin syndrome (sindrome da pelle tostata).

Tale sindrome ricorre frequentemente in caso di dolori reumatici quando i pazienti applicano sulla zone doloranti, ricorsivamente e per lunghi periodi, borse calde e rimedi simili.

Di solito interrompendo le applicazioni gli effetti negativi scompaiono nel breve periodo, tuttavia nei casi più gravi i danni si potrebbero rivelare permanenti e, estetica a parte, si può correre il rischio dell'insorgenza di un carcinoma cutaneo.

Quello del dodicenne è il primo caso documentato di danno cutaneo da calore certamente addebitabile a un portatile; il bello - o il brutto - della faccenda è che l'interessato ha confessato di essersi resi conto benissimo che la macchina scottava (fino a 50°, riporta lo studio) ma di aver continuato imperterrito senza cambiare posizione per periodi medi continuativi di circa 6 ore al giorno.

Solo in un secondo tempo si è accorto della decolorazione permanente della propria pelle, e i genitori si sono rivolti a un medico.

È consigliabile a questo punto adottare una protezione anticalore e una miglior ventilazione del laptop, oltre a un avviso che metta in guardia gli utilizzatori dal prolungato uso della macchina a contatto con il corpo; ma soprattutto la miglior prevenzione parrebbe come al solito l'impiego una normale dose di buonsenso da parte di tutti, genitori compresi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)


Gusto: Invece il Mago Casanova, riuscirà ad individuare la temperatura esatta raggiunta da un laptop posato sulle....... Se non ci riesce ripeterà l'impresa subito fino a che non indovina.- Potrebbe essere il nuovo gioco dell'estate: Proponiamolo ai costruttori affinchè provino di persona e li collaudino. Vince chi resiste di più.... Leggi tutto
14-10-2010 05:27

Hanno scoperto l'acqua calda, o meglio.... :lol: :lol: il computer caldo.- Ma mi pare abbastanza logico. Una valanga di componenti superstipati e supercompressi in pochissimo spessore, con ridotta o zero circoolazione a ria e una o due ventoline ridicole, a tal punto che vendono i supporti ventilati alimentati USB per i laptop anche... Leggi tutto
14-10-2010 05:09

Solitamente nella prima pagina, nei primi paragrafi, delle istruzioni di un laptop (cyxxo! perchè tutti prendono seriamente la traduzione letterale!....) è specificato come usarlo e come NON usarlo.... ma leggere le istruzioni ormai è fuori moda.... :cry:
14-10-2010 02:39

{utente anonimo}
Uno lavora per 6 ore con il portatile sulle gambe e ci si preoccupa dei problemi alla cute? Come minimo tra 1 anno avrà già la gobba, non ci vedrà più e sarà pieno di dolori alla schiena e alle braccia
13-10-2010 08:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Vuoi effettuare un acquisto online. Il sistema di pagamento richiede l'inserimento dei dati della carta di credito. Quali precauzioni prendi affinché sia una transazione sicura?
Nessuna precauzione. I siti Internet delle grandi compagnie sono ben protetti
Inserisco tutti i dati della carta utilizzando la tastiera virtuale
Digito e poi cancello i dati della carta più volte così il virus si confonde
Aumento il livello di protezione dell'antivirus
Utilizzo la modalità di navigazione in incognito del browser
Uso un proxy anonimo
Controllo di aver digitato il sito Internet correttamente e se si tratta del sito giusto

Mostra i risultati (1536 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 settembre


web metrics