Google calcola l'inflazione in tempo reale

Debutta il Google Prices Index, calcolato sui beni venduti online. Farà concorrenza ai dati ufficiali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-10-2010]

Google Prices Index inflazione

Google non smette mai di creare nuovi servizi, e questa volta sembra aver deciso di fare concorrenza agli economisti "ufficiali" creando un proprio indice dei prezzi e segnalare così le variazioni dell'inflazione in tempo reale.

Il Google Prices Index si basa sui prezzi dei beni venduti online e, raccogliendo i dati praticamente in ogni momento, si aggiorna molto più rapidamente del Consumer Price Index, l'indice ufficiale americano.

Questo viene creato raccogliendo a mano i prezzi dai negozi, e pubblicato una volta al mese; invece il GPI è calcolato ogni giorno.

Dietro all'idea non c'è l'intuizione di qualche oscuro dipendente di Google ma Hal Varian, economista capo della società e famoso in tutto il mondo.

Varian sostiene che l'idea gli è venuta quando il macinapepe della sua cucina si è rotto, e ha pensato di cercarne un sostituto in Rete: Sono rimasto colpito dalla quantità di prezzi che è uscita" ha spiegato Varian. "E qual è la prima cosa che vuole fare un economista in un caso del genere? Costruire un indice dei prezzi!".

Per ora il GPI non è ancora consultabile pubblicamente e non ci sono piani precisi per il suo utilizzo; d'altra parte è il suo stesso ideatore a precisare come l'indice di Google non sia un perfetto sostituto del CPI, poiché i beni venduti in Rete e quelli venduti nei negozi non sono esattamente gli stessi.

Tuttavia la disponibilità di tali dati in tempo reale può diventare un aiuto per gli economisti al fine di elaborare nuove statistiche e farsi più rapidamente un'idea di come stia cambiando l'economia.

Il GPI già mostra una differenza rispetto ai dati ufficiali: mentre i secondi parlano di inflazione negli Stati Uniti, il primo mostra uno stato di deflazione, con i prezzi in continua discesa dal Natale dell'anno scorso.

Dall'inflazione, Google potrebbe poi allargarsi all'elaborazione di altri tipi di indice, come quello legato ai sussidi e quello del tasso di disoccupazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Le potenzialitÓ di Google, per vastitÓ di dati utiilzzabili e -se il caso investimenti finanziari da dedicare (visto anche l'andamento dei profitti)- sono davvero notevoli con la possibilitÓ di avere sempre pi¨ peso nella vita quotidiana anche "reale".
15-10-2010 14:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale diventerÓ realtÓ per prima?
Le aule intelligenti: conosceranno gli alunni e offriranno un'esperienza di apprendimento personalizzata ed efficace.
Torneremo a fare la spesa sotto casa: i negozi uniranno la varietÓ degli acquisti online al piacere di fare acquisti direttamente in un posto conosciuto.
Useremo il DNA per stabilire terapie su misura: cloud computing e computer congnitivi rendereanno l'esame del DNA veloce ed economico.
Un guardiano digitale sostituirÓ le password: conoscerÓ le nostre abitudini e individuare i tentativi di furto d'identitÓ.
Smart City: le cittÓ faranno arrivare sugli smartphone dei cittadini informazioni personalizzate basate sulle abitudini e le preferenze degli abitanti stessi.

Mostra i risultati (1173 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics