Linux Day 2010, eventi in tutta Italia

Più di 100 città ospiteranno le manifestazioni organizzate per la giornata dedicata a Linux e al software libero.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-10-2010]

Linux Day 2010 23 ottobre

Si terrà sabato 23 ottobre il Linux Day 2010, la manifestazione nazionale organizzata e promossa dalla Italian Linux Society (ILS) per promuovere il sistema operativo Linux e più in generale il software libero.

Le varie iniziative, distribuite in 119 città italiane, saranno organizzate e gestite dai LUG (Linux User Group) locali, gruppi di utenti appassionati di Linux, e da altri gruppi e associazioni simili che permetteranno un'estesa diffusione.

Il sistema operativo Linux si è imposto per flessibilità, sicurezza e facilità d'uso presso un sempre crescente numero di utenti privati, commerciali e pubbliche amministrazioni ed è attualmente l'unico sistema operativo per computer in grado di porsi come valida alternativa ai sistemi commerciali, come ad esempio Windows. Tra le novità più recenti l'uscita della versione 10.10 della distribuzione Ubuntu.

Presso i vari eventi sarà possibile ritirare gratuitamente la versione di Linux preferita su CD o DVD, farsi aiutare a installare Linux sul proprio PC e assistere a seminari su Linux e la filosofia del software libero.

Verrà inoltre distribuito il Vademecum per il Software Libero. Tra i software segnalati troviamo il browser Mozilla Firefox, il client di posta elettronica (e molto altro) Thunderbird, il programma di messaggistica istantanea Pidgin, il programma peer to peer Amule, quello per la masterizzazione di Cd e Dvd K3b, il player musicale Amarok, il programma di ritocco fotografico Gimp, e vari altri per ogni esigenza.

Come negli anni precedenti Zeus News seguirà la manifestazione e i vari eventi.

Per poter dare a ciascun evento locale la meritata visibilità, suggeriamo di utilizzare il form dei commenti presente sotto l'articolo a mo' di bacheca elettronica; i commenti inseriti dagli utenti non registrati saranno poi resi visibili dai moderatori del forum mentre la registrazione (gratuita) ai forum rende immediatamente visibile l'intervento.

Sono graditi comunicati scarni, magari corredati di link ai siti di riferimento, da cui ottenere maggiori informazioni. Non dimenticate infine orari e indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

LinuxDay @ Terni & i tre giorni del pinguino Leggi tutto
19-10-2010 21:03

Linux Day a Trieste Leggi tutto
17-10-2010 15:49

{Michele Bonera}
Linux Day a Brescia Leggi tutto
16-10-2010 19:16

{Maurizio Di Paola}
linux day a como Leggi tutto
16-10-2010 17:24

LinuxDay anche all'IperCOOP del Centro Lame a Bologna Leggi tutto
16-10-2010 13:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lì a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo però approvò il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiutò il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (1804 voti)
Febbraio 2020
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Tutti gli Arretrati


web metrics