IPv4, gli indirizzi stanno per terminare

Il 95% del sistema attuale di indirizzi è già occupata. È tempo di passare a IPv6.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-10-2010]

IPv4 usato 95% indirizzi resta 5% NRO

Non era campata per aria la previsione che fissava per il 2011 l'esaurimento degli indirizzi IPv4: secondo la Number Resource Organization, che raccoglie i cinque Regional Internet Registry mondiali, è stato già usato il 95% degli indirizzi.

Il momento del passaggio obbligato a IPv6 si avvicina: sempre secondo la NRO sarà a gennaio che verrà assegnato l'ultimo blocco di indirizzi IPv4, dopodiché non ne resteranno più.

I sistemi operativi più diffusi sono già pronti allo switch e così i maggiori fornitori di servizi Internet; restano molte realtà più piccole e alcune questioni hardware, come la sostituzione dei router non compatibili, che però richiede un consistente investimento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Se si ha più di una macchina? Leggi tutto
19-10-2010 20:31

Per i router degli utenti forse, ma per quelli degl'ISP? Leggi tutto
19-10-2010 17:16

{anonimo}
I router ADSL ipv4 non vanno cambiati Leggi tutto
19-10-2010 17:13

il problema di IPv6 vs IPv4 non è certo a livello di sistema operativo, ma a livello di apparati di networking. Per fortuna IPv6 è stato progettato per supportare anche la migrazione, e quindi offre ampie possibilità di integrazione col fratello piu vecchio. Ovviamente questro significa che gli apparati IPv6 sanno come gestire IPv4 by... Leggi tutto
19-10-2010 12:10

A parte il fatto che per vecchi prodotti non verranno rilasciati aggiornamenti firmware, il problema a quanto pare è più dei provider che non sono pronti con i loro apparati, dato che si tratta di una spesa consistente senza vantaggi sostanziali (permette solo di andare avanti come ora). A mio parere molti ISP metteranno una pezza... Leggi tutto
19-10-2010 10:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Fai uso del pagamento contactless?
Sì, lo trovo molto comodo.
Lascio scegliere all'esercente.
Non so cosa sia.
No, le mie carte non sono abilitate.
No, non mi fido

Mostra i risultati (1938 voti)
Giugno 2020
Windows 10, il nuovo Edge ha iniziato a rimpiazzare il vecchio
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Tutti gli Arretrati


web metrics