Acer beTouch E140, lo smartphone compatto con Android

Basato su Android 2.2, ha un touchscreen da 2,6 pollici e integra le applicazioni per Facebook, Twitter e YouTube.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-12-2010]

Acer beTouch E140 Android 2.2

Acer beTouch E140 è destinato a tutti coloro che desiderano uno smartphone completo ma dalle dimensioni ridotte.

Il sistema operativo è Android 2.2 Froyo, che permette di accedere alle oltre 90.000 applicazioni disponibili nel Market.

L'aspetto presenta finiture cromate e linee arrotondate che racchiudono un touchscreen da 2,6 pollici senza cornice, tramite il quale navigare tra le 5 home page personalizzabili con widget.

Il beTouch E240 presenta anche tre tasti fisici: avvio chiamata, fine chiamata e quello di selezione.

Il software comprende le applicazioni di Facebook, YouTube e Twitter oltre a una serie di programmi preinstallati, come il servizio di streaming gratuito Spinlets, nemoPlayer per i contenuti multimediali e UrFooz per creare un "te stesso virtuale" da aggiungere al proprio profilo sui social network.

La memoria può arrivare a 32 Gbyte grazie allo slot per le schede microSD mentre la fotocamera ha un sensore da 3,2 megapixel.

Ci sono poi la radio FM con RDS, il GPS, e il supporto alla connettività HSDPA, Wi-Fi e Bluetooth.

Acer beTouch E140 è in vendita al prezzo indicativo di 199 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1726 voti)
Luglio 2021
Rinunciare allo smartphone
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 luglio


web metrics