Rifiuta i 10.000 dollari regalati dall'App Store

Apple festeggia i 10 miliardi di app scaricate regalando una gift card a chi ha effettuato l'ultimo download. Ma la vincitrice rifiuta il premio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-01-2011]

App Store 10 miliardi 10.000 dollari gift card

Festeggia un nuovo traguardo l'App Store, e ne ha ben motivo: i suoi utenti hanno ormai scaricato 10 miliardi di applicazioni.

iPhone, iPod Touch e iPad - per un totale di oltre 160 milioni di dispositivi - hanno contribuito a raggiungere il risultato, mentre guardando la cosa dal punto di vista del software buona parte del merito va ai giochi.

L'applicazione numero 10 miliardi, secondo il computo di Apple, è stata Paper Glider; l'autore del download di questa app ha vinto una gift card da 10.000 dollari messa in palio da Apple proprio per festeggiare l'evento.

Per un pelo, però, l'incasso della vincita non è sfumato.

Quando infatti l'app è stata scaricata, Apple ha chiamato al telefono il numero di casa dell'autore del download - una ragazzina inglese - al quale ha risposto la madre, Gail Davis.

Questa, stando a quanto racconta il sito Cult of Mac avrebbe scambiato la telefonata di congratulazioni - e foriera di 10.000 dollari - per una banale chiamata di spam telefonico, chiudendo in fretta la comunicazione.

Non sapeva la donna che le figlie avevano appena scaricato Paper Glide. Solo un'ulteriore chiamata proveniente da Cupertino e quattro chiacchiere con le figlie hanno permesso di chiarire la situazione, e incassare la vincita.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)


Per fare cosa veramente gradita avrebbero potuto spedire a casa un bel iMac da 27", un MacBookPro, un AppleTV, un iPad2 e un iPhone5: e ci avrebbero pure risparmiato qualcosa. :wink:
25-1-2011 13:01

praticamente a vita :D Leggi tutto
25-1-2011 11:07

Pi¨ che altro, chissÓ quanti hanni ci camperÓ con 10.000 $ di applicazioni da scaricare... :shock:
25-1-2011 10:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (997 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics