Internet Explorer sale, Firefox scende

Il conteggio degli utenti prodotto dalla CIA fa guadagnare quote al browser di Microsoft, a scapito del concorrente di Mozilla.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-03-2011]

Firefox cala Internet Explorer cresce CIA

Gli ultimi dati pubblicati dalla CIA sugli utenti di Internet nel mondo, divisi per nazioni, hanno avuto un impatto importante sul numero di utenti attribuiti a Firefox e a Internet Explorer.

Dai nuovi numeri emerge come i Paesi dove tradizionalmente il browser di Mozilla è più forte (come l'Europa occidentale) abbiano meno utenti rispetto a quelli dove domina invece il browser di Microsoft (come la Cina).

A causa di tutto ciò, i calcoli di NetMarketShare mostrano che tra gennaio e febbraio Firefox ha perso parte del mercato globale, passando dal 22,75% al 21,74%, mentre Internet Explorer è cresciuto (dal 56% al 56,77%).

Anche gli utenti dei prodotti Apple hanno subito un ridimensionamento: a gennaio la percentuale di coloro che accedono a Internet da un Mac era del 5,25%, mentre a febbraio si è fermata al 5,19%; lo stesso è accaduto agli utenti di iOS, pasati dal 2,05% all'1,81%.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)


{paolo del bene}
FireFox un browser Software Libero ? Leggi tutto
10-3-2011 02:12

Frena! La licenza usata è MPL perchè usava 4 dipendenze (ereditate da Netscape) visibile una volta digitando "about:license" Ora riguarda la MPL solo GPL/LGPL e "open licenze" e GNU insieme, perchè quelle 4 licenze dipendenti "close" sono sia sostituite che scadute. Dunque ora si può affermare che... Leggi tutto
3-3-2011 23:40

wallyweek, non sai cosa hai scatenato!
3-3-2011 16:32

...e meno male che ci hai dispensati... :twisted: Almeno una precisazione la devo fare: il fatto che il codice non sia rilasciato con licenza GPL non implica che non sia Software Libero. E Mozilla e derivati (tra cui Galeon e IceCat) sono Software Libero. Leggi tutto
3-3-2011 16:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1336 voti)
Agosto 2020
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics