Tim taglia la banda al peer to peer

Dopo le limitazioni imposte all'Adsl sul fisso, Telecom Italia introduce penalità per gli utenti del P2P anche sulla telefonia mobile.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-03-2011]

tim taglia banda peer to peer

Dopo aver introdotto limitazioni su rete fissa per le offerte Adsl, Telecom Italia ora le estende agli utenti della rete di telefonia mobile, sostenendo di essere costretta a farlo per poter garantire l'accesso a tutti.

La limitazione sarà attiva nelle fasce orarie in cui il traffico dati è particolarmente elevato, a partire dal 1 aprile 2011, per tutte le offerte o i profili commerciali che prevedono traffico dati.

In pratica Tim, soprattutto nella fascia oraria compresa tra le 17 e le 24, potrà limitare la connessione a Internet a una velocità nominale di 128 kilobit al secondo in download e di 64 kilobit al secondo in upload, effettuando il cosiddetto traffic shaping.

Tim interverrà in via prioritaria sulle applicazioni mobili che determinano un maggior consumo di banda come peer-to-peer o file sharing, e sui clienti che superino 1 Gigabyte di dati scambiati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Ok, allora Telecom può scordarsi il mio futuro rientro! Io ci lavoro con Internet, scarico e spedisco tonnellate di dati, figurati se la cosa mi piace. Sapevo che il traffico era illimitato, a questo io faccio riferimento e mi aspetto. Inoltre, queste restrizioni non sono coerenti con un moderno sviluppo di Internet. Se non hanno voglia... Leggi tutto
31-3-2011 18:43

{utente anonimo}
Loro tagliano la banda?Peggio per loro se poi io comprerò solo l'abbonamento meno costoso che hanno a catalogo! Avrò meno internet? pazienza. Ci sono tante altre belle cose che si possono fare... Ah se poi pensano di usare la banda "tagliata" per rilanciare i vari rossoalice o simili... ho sempre fatto a meno di Tele+,... Leggi tutto
31-3-2011 10:16

{flippet}
Nauseante...Ma ciò che più nausea è che, malgrado gli interventi, più che altro di facciata, di alcune associazioni di consumatori, questa cosa passerà, come ne sono passate tante altre che dopo un po' diventano tanto normali che alla fine ci si dice che "è ovvio che lo facciano, ma te lo immagini se... Leggi tutto
31-3-2011 09:02

:evil: carogne!!!!!!!!!! ladri!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! questo atteggiamento da parte di questi delinquenti deve finire subito..la corda prima o poi si spezza
31-3-2011 02:14

Non solo p2p Leggi tutto
31-3-2011 01:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi consigli ritieni più importante per una vacanza all'insegna della sicurezza?
Aggiornare il sistema operativo, i programmi installati e le applicazioni, eliminando così eventuali falle di sicurezza già scoperte.
Evitare di usare WLAN pubbliche (in hotel, Internet Café, aeroporto...): solitamente sono protette in maniera inadeguata e i dati possono essere spiati. Meglio utilizzare una connessione mobile UMTS.
Evitare di fare online banking in vacanza e non scaricare o salvare dati personali e sensibili su Pc pubblici.
Creare un indirizzo ad hoc per inviare cartoline elettroniche via email, da disattivare al rientro qualora venisse compromesso.
Impostare una password all'accensione su smartphone e tablet e un PIN per lo sblocco della tastiera.
Fare il backup del notebook o del netbook che si porta in vacanza, crittografando i dati per limitare i danni in caso di furto.

Mostra i risultati (1718 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics