Apple, Steve Jobs si dimette

Il fondatore lascia l'incarico di CEO a Tim Cook. Resterà come presidente del Consiglio di Amministrazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-08-2011]

Steve Jobs si dimette da CEO di Apple

Il momento tanto temuto è alla fine arrivato: Steve Jobs, fondatore di Apple e autore della rinascita della società a partire dal rientro nel 1997, si è dimesso dal proprio incarico di CEO.

Jobs è malato da tempo, si sa. Ha combattuto un cancro al pancreas, ha subito un trapianto, ultimamente pare avere problemi al fegato e ha sofferto per una non meglio precisata «ricaduta» che lo ha costretto a cedere temporaneamente lo scettro a Tim Cook, nell'attesa del rientro.

A quanto pare, però, le cose non sono andate come Jobs stesso aveva sperato e il periodo di riposo temporaneo è diventato definitivo.

Nella lettera inviata al Consiglio di Amministrazione, l'ormai ex CEO ha scritto: «Ho sempre detto che se fosse arrivato il giorno in cui non fossi più stato in grado di adempiere ai miei doveri quale CEO di Apple sarei stato il primo a farvelo sapere. Sfortunatamente, quel giorno è arrivato».

Il CdA ha colto l'invito, scritto nella stessa lettera, a nominare Tim Cook nuovo CEO e Steve Jobs presidente del Consiglio stesso.

La notizia, per quanto improvvisa, non era imprevista: da tempo i piani per la successione a Steve Jobs sono pronti - egli stesso li cita rassegnando le dimissioni - e la loro esistenza è anzi stata recente oggetto di una richiesta di pubblicazione da parte di alcuni azionisti.

Nonostante l'avvicendamento sia stato rapido e sia avvenuto ieri alle 18.30, nelle contrattazioni dopo la chiusura della Borsa il titolo di Apple aveva perso il 5% ed è atteso in calo per l'apertura di oggi.

Steve Jobs comunque non scomparirà: ha conservato il posto nel Consiglio di Amministrazione e avuto la carica di presidente. Inoltre non è escluso che, salute permettendo, possa essere ancora presente con i suoi famosi keynote alle presentazioni dei prossimi prodotti di Apple, avendo abbastanza voce in capitolo per poter dire «one more thing».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Tim Cook annuncia: sono orgoglioso di essere gay
Apple e la ricerca di un nuovo Jobs: Tim Cook silurato?

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai cambiato fornitore di banda larga (ADSL o fibra ottica) negli ultimi 5 anni?
Sì, una volta
Sì, più di una volta
No, ma lo farò nei prossimi 12 mesi
No, e non lo voglio fare

Mostra i risultati (1562 voti)
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Tutti gli Arretrati


web metrics