Il primo tablet di Intel con Android

Gli Atom arrivano su tablet e smartphone: abbandonato definitivamente MeeGo, l'azienda già guarda a Ice Cream Sandwich.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-09-2011]

Intel tablet Android Medfield Atom

All'Intel Developer Forum si è potuto finalmente vedere di che cosa sia capace Medfield, il processore Atom creato appositamente per equipaggiare smartphone e tablet.

L'azienda di Santa Clara ha svelato ai presenti proprio un tablet con cuore Medfield e sistema operativo Android Honeycomb.

La CPU realizzata da Intel è a singolo core (a differenza dei dual core ormai presenti nei netbook, più potenti ma anche più esigenti in termini di consumo di risorse) ed è costruito con tecnologia a 32 nanometri.

Il prodotto svelato alla conferenza è quello tecnicamente noto come reference design: un prototipo che l'azienda fornisce ai produttori di tablet, che lo utilizzeranno come modello per impostare le proprie creazioni.

L'adozione di Android per il tablet di Intel è l'ultimo chiodo sulla bara di MeeGo, su cui un tempo riposavano le speranze dell'azienda (e di Nokia) ma ormai relegato nel settore dei dispositivi per auto.

La situazione attuale vede invece una forte partnership tra Intel e Google, sintetizzata dalle parole di Mike Bell, manager della divisione Phone: «Stiamo lavorando alle ottimizzazioni per la piattaforma Android per telefoni e tablet. Così un produttore potrà costruire un dispositivo con la piena benedizione e il supporto di Intel e Google».

Bell, che insieme a Dave Whalen dirige la divisione da aprile, ha spiegato che i primi smartphone con CPU Atom arriveranno sul mercato nella prima metà del 2012, confermando quindi le previsioni fatte a luglio.

«Saranno dispositivi» - ha aggiunto Whalen - «con Gingerbread, che poi passeranno a Ice Cream Sandwich al momento opportuno» e si distingueranno, a detta dei due dirigenti, per le elevate prestazioni nel reparto grafico e per la migliore efficienza energetica.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{ice}
da banckmark di aprile 2011 la fuura piattaforma Ka-EL di inNivia avrà prestazioni parisuperiori a un Core2-duo 7200 a 2.20GHz dual core volete forse venirmi a dire che questi Atom monocore avranno restazioni superiori!?!?!?! Suvvia. Atom per essere competitivo dovrbbero farlo a 22nm con tri-gate perchè come design è un vetuso pentiumIa... Leggi tutto
14-9-2011 13:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2155 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics