Tiscali licenzia

Il provider sardo deve ridurre di 7 milioni di euro il costo del lavoro: 130 esuberi su 965 dipendenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-09-2011]

Non basta vendere l'avveniristica sede di Cagliari per ricavare 20 milioni di euro e ridurre il pesante indebitamento di un'azienda simbolo del boom in Borsa della fine degli anni '90: la Tiscali di Renato Soru. Il direttore del personale di Tiscali ha annunciato ai sindacati di settore tagli al costo del lavoro per 7 milioni di euro.

Secondo la Fistel-Cisl di Cagliari, ci sarebbero 130 esuberi su 965 dipendenti, per i quali si potrebbe prospettare un piano di dimissioni incentivate, cassa integrazione e contratti di solidarietà.

A questo punto è quasi impossibile che a Tiscali si possa ancora applicare il contratto di settore delle Telco, oggi in attesa di rinnovo, dopo la presentazione della piattaforma rivendicativa sindacale.

Soru, ex presidente per il centrosinistra, di cui è stato un prestigioso leader con velleità nazionali, potrebbe chiedere, se non l'uscita dal contratto nazionale (come ha fatto Marchionne), una sospensione degli aumenti in attesa di tempi migliori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Il fatto che sia di sinistra non vuol mica dire automaticamente che gli piaccia prenderlo nel culo per salvare gli altri... :wink: E, comunque, è un imprenditore e manager italiano anche lui quindi... Leggi tutto
19-9-2011 18:57

Credo che la tua analisi coincida con quella del management di Tiscali visto che tra le voci del piano industriale sino al 2013 c'è la"rifondazione della rete commerciale". In ogni caso vorrei sottolineare come l'imprenditore di sinistra Renato Soru non si differenzi molto dal manager di destra Sergio Marchionne: tutti buoni... Leggi tutto
19-9-2011 12:45

Per essere più preciso: Al livello tecnico però non c'è niente da dire! Sono bravissimi tecnici e personale MA è al Marketing che qualcuno si dimentica dei clienti. I clienti poi "sè sbattono" se non li richiami o fai sapere qualcosa o fai qualsiasi cosa per facilitargli la vita e specialmente i pagamenti, perchè cambiano... Leggi tutto
19-9-2011 03:11

StraQuoto IN PIENO!! Sono con Tiscali dal 2000 (e da 4 senza più Telecom) e sono semrpe stati i migliori! Serissimi, senza mai disservizi, senza tempeste di telefonate (come fanno tutti gli altri) per farti comprare quello e quello.. E serissimi al momento di schierarsi dalla parte del cliente quando han chiesto gli ip (anni fa) per... Leggi tutto
19-9-2011 02:13

NESSUNO! Qui è normale fare in questo modo.... Quando appena c'è una crisi in una multinazionale "estera" come Yahoo si silura la dirigenza e quante volte si "ballò" alle alte sfere Apple (per non parlare delle "mazzolate" di Bill Gates), tanto per fare 2 esempi??? Infatti nel calcio essendo un gioco... Leggi tutto
18-9-2011 23:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrà probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre più veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrà bisogno.
Si troverà sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilità che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando è in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico più ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze è destinata a prodursi.
La necessità procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverà a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrà acquistato.

Mostra i risultati (2554 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics