Google+ a confronto con Facebook (2)

Analizziamo nel dettaglio le differenze.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-10-2011]

facebook - google

Articolo multipagina, leggi la prima parte

Alcuni critici di Google sostengono il social networking non è mai stato al centro dell'attenzione di Google. Google Plus apparentemente è diverso da tutti i tentativi precedenti. Innanzitutto, hanno usato lo stesso trucco di Gmail: l'accesso su invito. Averne uno, fino all'apertura al pubblico, era considerato motivo di vanto. Secondo, Google ha, nello stesso tempo, replicato le caratteristiche di Facebook molto meglio di quanto aveva fatto con Buzz, ma anche introdotto caratteristiche innovative.

Facebook deve preoccuparsi? Sembra che un po' preoccupati lo siano, visto che hanno bloccato le pubblicità a Google Plus e tutte le applicazioni per esportare i contatti da Facebook a Google Plus. Diamo un'occhiata alle differenze, dimenticandoci per un secondo della recente Timeline.

Prima dell'aspetto che i siti hanno per gli utenti, mettiamoci nei panni dei pubblicitari. E' vero che monetizzare non è la priorità di Google in questo momento (e potrebbe non esserlo mai, almeno nel social network), ma in ogni caso, se i pubblicitari preferiscono uno dei due network, l'altro ha un problema. Facebook Ads è un prodotto molto avanzato. Google Plus sarà in grado di eguagliarlo o superarlo? (ad esempio, offrendo una segmentazione più granulare degli utenti)

Le caratteristiche che non si vedono: molti dei confronti che si leggono in rete si basano sulle caratteristiche visibili, ma ce n'è almeno un'altra altrettanto importante: quando si hanno centinaia o migliaia di amici, in che modo Google Plus deciderà quali update e quali attività dei propri contatti entreranno a far parte del mio feed?

Tempo fa, Facebook si basava su quanti commenti un'attività aveva ricevuto e se venivano da "amici preferiti" o no. Ora, ci sono stati dei cambiamenti, Facebook ha introdotto due "livelli di amicizia", etc... Non sono completamente soddisfatto di come Facebook risolva il problema (a volte ricevo update noiosi e mi perdo alcune notizie più interessanti). Google Plus farà meglio? Al momento non ne ho idea perché non ho abbastanza attività su Google Plus.

Asimmetria di amicizia: Google ha scelto il modello "twitter inverso" invece che il "modello Facebook". Se aggiungi qualcuno ai tuoi circoli, puoi condividere cose con loro e non per forza loro condivideranno con te. Su Facebook, inizialmente, per essere amici era richiesta l'approvazione di entrambi e condividere andava solo nei due sensi. Ora Facebook ha anche introdotto il "modello twitter", ovverosia è possibile "seguire" una persona su Facebook, senza necessariamente diventare amici. Su questo punto non c'è un vincitore, credo siano gusti personali.

Gestione degli inviti: qui Facebook vince. Invitando qualcuno nei propri "Circoli" si fa un po' di confusione tra invitarlo su Google Plus (se non ha ancora un account) o aggiungerlo ai propri contatti. Nei propri circoli, si vedono sia persone che sono in Google Plus che persone con le quali si condivide solamente per email e non è facile distinguerle. Se poi hai usato Gmail per comunicare con un amico che ha più di un indirizzo email, lo vedi più di una volta ed è difficile ricordarsi se lo hai già invitato oppure no.

Circoli vs. liste: su Google Plus puoi scegliere di aggiungere i tuoi contatti ad uno specifico "circolo": amici, famiglia, conoscenze, etc. Su Facebook puoi aggiungerlo ai tuoi amici in generale e, solo se lo si desidera, è possibile aggiungerlo ad una "lista di amici". La soluzione di Google è più intuitiva, ma quella di Facebook è più flessibile (un amico può stare in più di una lista), specialmente da quando Facebook ha rivisto i suoi controlli sulla privacy. Anche qui non penso che ci sia un netto vincitore.

Applicazioni: è vero che Google Plus ha un tab "giochi" sulla home page, ma non ho mai ricevuto inviti da parte di amici a giocare ad Angry Birds o a misurare il mio quoziente di intelligenza. Molti si sono dichiarati entusiasti dell'assenza di questo tipo di spam su Google Plus, ma d'altra parte milioni di persone spendono ore su Farmville e Mafia Wars. Come sottolineato dall'intervento dell'ingegnere di Google, l'assenza di un'API abbastanza completa da permettere agli sviluppatori di sbizzarrirsi con applicazioni per Google Plus potrebbe essere una grave debolezza. Per il momento, diciamo che anche qui è un pareggio.

Huddle: con Google Plus, si può chattare in gruppo sul proprio cellulare. Facebook al momento non ha nulla di simile. Qui il vincitore è Google Plus.

Upload istantaneo: su Android, quando si scatta una foto, va immediatamente su un album privato di Picasa (integrato con Google Plus) che poi, in un secondo tempo, si può scegliere di condividere. Con Facebook, si scatta, si fa l'upload solo se lo si desidera e la si condivide. Non c'è grossa differenza.

Foto: Google Plus ha Picasa, con immagini a piena risoluzione, mentre Facebook le comprime aggressivamente (anche se recentemente ha introdotto l'alta risoluzione). Per gli appassionati di fotografia questo conta parecchio, ma per molti è probabilmente irrilevante.

Privacy: su questo non commento, non è un argomento di mio interesse e ci sono migliaia di blog che sviscerano l'argomento. E l'utente comune probabilmente preferisce non sapere (a meno che non ci siano problemi gravi come è successo per Buzz).

Google Hangout: questa è forse la differenza principale. Si possono avere video chat con più amici contemporaneamente. Ogni amico è un video-thumbnail nella parte bassa dello schermo, tranne l'amico che in quel momento sta parlando, che va automaticamente a tutto schermo. Innovativo e affascinante, esattamente quello che mancava a Google Buzz.

Anche se nel lungo termine, la minor facilità nel creare applicazioni per Google Plus potrebbe essere una debolezza, preso in sé, Google Plus è probabilmente un prodotto leggermente più innovativo di Facebook (almeno secondo i miei gusti personali). Però, passo molto più tempo su Facebook, perché tutti i miei amici sono ancora lì.

Chi vincerà? C'è chi sostiene che Google Plus finirà dimenticato come Buzz, altri che sostengono che Facebook verrà spazzato via come MySpace. Non è certamente facile indovinare, ma è certamente divertente stare a vedere le strategie delle due aziende per vincere la guerra dei social network.

Indice
1 - Google e il social networking
2 - Google Plus contro Facebook

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{ice}
il vantaggio di Google* è anche il suo svantaggio ovvero appoggiarsi a gMail e mi spiego: appoggiarsi a gMail ha inun colpo solo permesso di aver tantissimi iscritti ma il problema è che per la potenza di gMail la stragrandem maggioranza di utanti ha piu di un account gMail, senza contare chi ha account aziendali hostati su... Leggi tutto
10-9-2012 08:18

{Social Media Manager}
Comunque vada nessuno dei due si farà male :) - anch'io avevo scritto qualcosa in proposito qualche settimana fa, prima dell'uscita di G+ link Leggi tutto
20-10-2011 20:02

.Felice Venturini.
Concordo totalmente con il tuo articolo, sicuramente nessun politico attuale corrisponde a queste regole, e quindi queste regole vanno imposte ai plitici con una legge di iniziativa popolare prima delle elezioni..................... difficilissimo, quasi impossibile......... Flip...
20-10-2011 13:23

Secondo me google+ è morto, non è così diverso da fb ed offre più o meno le stesse cose. Non c'è nessun valido motivo per /spostare/ 750milioni di persone. Il futuro lo vedo in Diaspora*, che propone una cosuccia piccola piccola che forse non interessa agli utenti: lascia loro il controllo sui propri dati. link[/url] (Chi volesse un... Leggi tutto
20-10-2011 10:08

{thomas}
premetto che io facebook lo uso perchè sono costretto(per gestire le pagine per i miei siti web), ma a livello personale non lo uso piu gia da un po' sono abbastanza attivo su twitter, ma da quanto sono su google plus uso solo quello!! mi piace molto sopratutto l'app che hanno fatto per android dove posso leggere i post... Leggi tutto
19-10-2011 13:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che rapporto d'aspetto ha il tuo monitor?
4:3
16:9
16:10

Mostra i risultati (1807 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics