La banda larga italiana è la più lenta d'Europa

Secondo il rapporto Akamai, cresce la diffusione della banda larga in Italia. Ma la velocità è il nostro punto debole.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-10-2011]

banda larga

Secondo il rapporto Akamai, appena uscito, nel secondo trimestre 2011 la diffusione della banda larga in Italia è aumentata del 5,4% (il traffico invece sarebbe aumentato del 43%, anno su anno).

La velocità media di connessione in Italia nel primo trimestre del 2011 si attesta sui 4,2 Mbps, con un aumento di 0,5 Mbps rispetto al trimestre precedente.

Per quanto riguarda l'Europa, sono 9 le città europee che rientrano nella classifica delle 100 città più veloci al mondo (dominata dalle città asiatiche).

Brno, in Repubblica Ceca, è la città più veloce d'Europa con una velocità media di connessione di 8,3 Mbps; Ginevra si piazza al secondo posto, con 8,2 Mbps e Riga, in Lettonia, al terzo, con 8,1 Mbps. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Da casa, come ti colleghi a Internet e a quale velocità?
Confronta i risultati con quelli del 2014
Modem 56K - 2.1%
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega) - 11.8%
Adsl da 4 a 7 Mega - 49.2%
Adsl da 8 a 20+ Mega - 21.6%
Fibra ottica - 5.0%
Telefonino o chiavetta Gprs - 0.5%
Telefonino o chiavetta Umts - 2.0%
Telefonino o chiavetta Hspa - 5.2%
Telefonino o chiavetta Lte - 0.4%
Tramite Wi-Fi su una rete aperta - 2.1%
  Voti totali: 12540
 
Leggi i commenti (7)
In Italia, invece, il provider che offre la velocità di connessione mobile media maggiore è attestato sui 3,8 Mbps; quello che offre la velocità media minore è sui 1,2 Mbps.

Le velocità massima di connessione offerta dagli operatori italiani va dagli 8,3 Mbps ai 19 Mbps.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)

In relazione alla TAV, leggete cosa dice il giudice Imposimato, che cominciò ad occuparsene già dalla tratta Roma-Napoli, fin dal 1992, e vi farete un'idea ancora più completa. Corruzione ad alta velocità
1-11-2011 21:03

Quella tratta contestata (notare che non è ancora iniziata) è completamente inutile in quanto esiste già la tratta TAV con la Francia (è inutile anche per i francesi ma ci sono interessi economici di costruzione) ed inoltre il treno normale, che trasporta anche merci pesanti al contrario di un treno ad alta velocità, in questi anni in... Leggi tutto
31-10-2011 17:37

Leggevo su un volantino (ergo: non so quanto attendibile), che la nostra cara e volutissima TAV costi qualcosa come 5000€ al cm^3 alla fine della fiera. Ormai non mi stupisco più di nulla, ma come abbiamo fatto a cadere così in basso? Paghiamo gli errori dei nostri genitori (e di varie generazioni prima), ma perchè ora nessuno ha più... Leggi tutto
29-10-2011 23:06

Veramente saremmo il Quinto Paese Industriale, Leader in molte tecnologie e con una capacità creativa/qualitativa industriale assoluta, ex tripla A+, membro centrale dell'Europa che ci riempi' di soldi... CICIORNIA e CORBEZZOLI se è poco... Che poi con tutti questi Ladri legalizzati siamo vissuti come BARBONI e alla fine siamo alle... Leggi tutto
29-10-2011 19:59

Mah... forse sono io che vedo tutto grigio...:-k Io penso che siamo ad un passo dal patatrac, appena sopra Portogallo e Grecia, e qui si parla di banda larga rapportata agli altri Paesi con la P maiuscola... Semmai, la classifica facciamola con Portogallo e Grecia; secondo me, sarebbe più sensato ed equilibrato.
27-10-2011 19:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di queste previsioni si realizzerà per prima?
La maggior parte degli acquisti avverrà attraverso il web.
Ci sarà in media uno smartphone per ogni abitante del pianeta.
Le aziende utilizzeranno Facebook e Twitter come mezzo principale di assistenza ai clienti.
La maggior parte dei nostri dati saranno sul cloud, non sui nostri Pc.
La maggior parte degli utenti accederanno al web tramite rete mobile.

Mostra i risultati (2110 voti)
Giugno 2020
Windows 10, il nuovo Edge ha iniziato a rimpiazzare il vecchio
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Tutti gli Arretrati


web metrics