Craccata la cifratura del Blu-Ray

Ricercatori tedeschi hanno creato un sistema relativamente economico per scardinare le protezioni anticopia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-11-2011]

Blu ray hdcp anticopia

Quando l'anno scorso venne trafugata una master key del sistema di cifratura HDCP, sembrò per un attimo che le protezioni dei contenuti in alta definizione fossero ormai per cadere.

Utilizzare la chiave, però, al di là dei problemi legali, è molto complicato: come già Intel stessa aveva dichiarato a suo tempo, sarebbe stato necessario possedere l'attrezzatura per produrre un chip decodificatore cui far sfruttare la master key.

Un gruppo di ricercatori della Ruhr-Universität Bochum, in Germania, ha trovato però una via alternativa per aggirare le protezioni, utilizzando hardware relativamente semplice e acquistabile per circa 200 euro (se comprato per finalità accademiche). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
La televisione in tre dimensioni... (completa la frase)
la nuova frontiera dell'intrattenimento domestico.
inutile e in pi fa male alla vista.
serve solo a vendere nuovi televisori e decoder.

Mostra i risultati (4936 voti)
Leggi i commenti (11)
L'idea del team, guidato dal professor Tim Güneysu è sostanzialmente quella di un attacco man-in-the-middle: frapporre qualcuno - o qualcosa - tra la sorgente del flusso di dati e il ricevitore, in modo da intercettare le informazioni senza essere notati.

Il "qualcosa" è una scheda FPGA, in particolare una Diligent Atlys, che dispone di porte HDMI e una porta seriale RS-232.

Una volta stabilito l'hardware (da posizionare tra un lettore Blu-ray e un televisore), il resto del lavoro viene fatto dal software, che si occupa di accedere ai contenuti bypassando le protezioni anticopia.

Il professor Güneysu è comunque rapido nel sottolineare come lo studio sia stato condotto con intenti che nulla hanno a che fare con la pirateria: «la nostra intenzione era di investigare i fondamenti di sicurezza dei sistemi HDCP e valutare l'impegno finanziario necessario per scardinarli completamente».

Occorre inoltre sottolineare che questa soluzione non è molto pratica per chi si dedica alla pirateria.

Esistono già, infatti, ricevitore che sono in grado di produrre contenuti compressi e privi di copia partendo da una sorgente protetta con HDCP; per contro, il sistema di Tim Güneysu dà come risultato contenuti non compressi, costituiti da un'enorme quantità di dati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
5 milioni di multa per aver bypassato la protezione dei film 4K
Hackerata Cinavia, la protezione di BluRay e DVD

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la cifra complessiva che spendi ogni mese per il tuo smartphone? Comprende tutto: telefonate, piano dati, Sms, rata telefono e via dicendo.
Sotto i 10 euro
Tra i 10 e i 20 euro
Tra i 20 e i 30 euro
Tra i 30 e i 50 euro
Tra i 50 e i 100 euro
Oltre i 100 euro
Non ne ho idea

Mostra i risultati (5164 voti)
Novembre 2020
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Tutti gli Arretrati


web metrics