Su smartphone e tablet fa capolino la pubblicità 3D

Presto diremo addio ai banner tradizionali, sostituiti da spot in tre dimensioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-12-2011]

Cooliris 3D spot

Cooliris e Saamato si sono accordate per fornire ai possessori di smartphone annunci pubblicitari in 3D.

Per il momento non si tratta di spot che balzano fuori dallo schermo e che dunque, a parte alcuni casi particolari, richiedono l'uso di occhiali particolari per poter essere apprezzati.

Si tratta invece di pubblicità che sfruttano le sempre più avanzate capacità grafiche degli smartphone, ormai in grado di gestire oggetti renderizzati in 3D. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Se Internet potesse migliorare la tua vita, che cosa vorresti?
Conoscere amici e comunicare
Risparmiare sugli acquisti
Innamorarti
Guadagnare tanti soldi
Imparare (lingue, culture, cucinare, suonare, ecc.)
Lavorare di meno
Altro

Mostra i risultati (3445 voti)
Leggi i commenti (9)
Alla recente AppNation Conference le due aziende hanno mostrato le proprie soluzioni (mostrando il rendering di un'auto della BMW), sostenendo che si tratta della nuova frontiera della pubblicità, la quale «permetterà agli utenti di fare una nuova esperienza dei marchi, dei prodotti e dei servizi».

A mano a mano che gli smartphone si diffondono, dunque, dobbiamo aspettarci una presenza sempre più massiccia della pubblicità, che assumerà forme sempre più spettacolari e diverse da quelle dei banner cui siamo abituati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

A quando la manina :wink: che esce dallo schermo e ti schiaffeggia se provi a chiudere la finestra pubblicitaria? :twisted:
4-1-2012 05:27

Anche l'ultima frontiera che ci teneva al riparo ed all'invasione della pubblicità (leggi rompimento....) va a farsi benedire. Mah! speriamo di sopravvivere.
4-12-2011 12:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1440 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 novembre


web metrics