La canzone di MegaUpload (censurata dalle major)

Artisti di fama mondiale sostengono il popolare sito. Universal interviene per bloccare il video.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-12-2011]

megaupload canzone major

Le major dell'industria musicale hanno una lunga lista di siti che vorrebbero vedere sparire per sempre da Internet, e in questa lista un posto speciale è certamente occupato da MegaUpload.

Per contro, il sito - che offre funzioni di file hosting, ossia permette di caricare e condividere file di ogni tipo - va conoscendo una popolarità sempre maggiore tra gli utenti.

Ora un nuovo episodio si è aggiunto nella guerra tra le major e MegaUpload, sito accusato di avallare la pirateria con la sua stessa esistenza. Ecco il filmato (l'articolo prosegue dopo).

Il sito ha infatti pubblicato su YouTube una canzone - cui hanno collaborato artisti come P. Diddy, Alicia Keys, Snoop Dogg, Chris Brown - che è diventata rapidamente popolare e, mostrando di avere dato efficacemente vita a una campagna di marketing virale, fa leva sul supporto che cantanti di successo mondiale offrono a MegaUpload stesso.

All'improvviso, però, il brano è sparito dalla Rete. Stando al fondatore di MegaUpload, Kim Schmitz, la colpa è tutta di Universal, che avrebbe millantato dei diritti sul brano che in realtà non possiede, chiedendone la rimozione dalla piattaforma di Google.

Nelle ore successive il video è apparso e scomparso in successione: Schmitz era riuscito a farlo tornare online, ma Universal avrebbe subito inviato una nuova notifica di infrazione. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Saresti favorevole a una "tassa sull'ADSL" per poter scaricare film e musica liberamente?
S
No
Non lo so.

Mostra i risultati (13425 voti)
Leggi i commenti (21)
Secondo la Electronic Frontier Foundation, un comportamento del genere non dovrebbe meravigliare poiché in realtà sarebbe molto comune: si tratterebbe di un abuso permesso dalle attuali leggi americane sul copyright.

Kim Schmitz, in ogni caso, non ha intenzione di arrendersi: ha inviato una contronotifica internazionale a YouTube, affermando che Universal non può vantare alcun diritto sul brano e che, anzi, sta abusando degli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma.

«È ridicolo» - ha dichiarato Schmitz - «come Universal stia abusando del proprio potere d'intervento nel sistema di YouTube per fermare la nostra campagna legittima. Stanno consapevolmente sabotando questa campagna virale. Ciò che stanno facendo è illegale. E queste sono le persone che chiamano MegaUpload "pirata"? È pazzia!».

Aggiornamento 13 dicembre, 4:00 am

Le versioni di Megaupload Song caricate su YouTube vengono costantemente censurate entro poche ore. Quelle caricate su Vimeo paiono resistere un po' di più. La canzone è comunque sempre visibile sul sito di MegaUpload.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Universal: Rimuoviamo da YouTube i video che non ci piacciono

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

Classica canzone Americana d'oggi. Banale! Ma anche negli 80' spopolava "Dance" il cui testo diceva "dance, dance dance, dance..." ecc... :lol: :lol: :lol: --------- Il sito in questione sotto attacco di tutte le Major in questo momento. L'anti-pirateria si concentrano su un caso per volta. Va anticipato che... Leggi tutto
16-12-2011 03:51

Spero di non offendere nessuno, ma la canzone mi sembra banale almeno quanto e' banale megaupload come piattaforma per il filesharing. Qualcuno mi spiega come mai non e' stato ancora chiuso/filtrato, a differenza di tanti altri siti di condivisione file in passato? A me questa cosa un po' puzza...
16-12-2011 02:32

Vero e triste :( censura su ordinazione :( Leggi tutto
15-12-2011 00:38

Verissimo... infatti nell'articolo linkato Vimeo
13-12-2011 23:10

Intanto stanno tutti scoprendo diversi siti di filmati... Pi liberali di YouTube.. :lol: :twisted: Ciao Leggi tutto
13-12-2011 23:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (4349 voti)
Giugno 2022
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 giugno


web metrics