HP, il pelo di gatto invalida la garanzia

Mandare in riparazione un computer pieno di peli di gatto comporterebbe un rischio biologico.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-12-2011]

HP pelo di gatto invalida garanzia

Tutto inizia quando il fino ad allora felice proprietario di un portatile HP - un Elitebook - scopre che il proprio computer non funziona più, e lo invia all'azienda per una riparazione in garanzia.

Passano i giorni, e finalmente il portatile viene restituito, ma è ancora guasto. Non vi sono spiegazioni allegate e così Chris, il proprietario, telefona al supporto per capire perché l'Elitebook ancora non funzioni.

Ci vogliono tre settimane - come ha segnalato Chris stesso a The Consumerist - prima di riuscire a trovare qualcuno che fornisca una spiegazione, ma il risultato è deprimente: HP dice di aver rifiutato la riparazione in garanzia per via dei peli di gatto scovati all'interno del computer. L'articolo continua dopo l'immagine.

A riprova di quanto affermato, i tecnici inviano a Chris le foto del portatile aperto; secondo il supporto i peli erano presenti in quantità tale da impedire la rotazione della ventola di raffreddamento e causare il surriscaldamento di qualche componente; di qui, il guasto. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quando hai problemi col Pc a chi ti rivolgi?
A chi me lo ha venduto
A un tecnico specializzato
A un amico o a un parente pi¨ esperto
Chiedo su un forum
Chiedo su Facebook
Cerco di risolvere il problema da solo
Se il problema sembra serio, non perdo tempo: formatto
Mi limito a imprecare

Mostra i risultati (4613 voti)
Leggi i commenti (22)
Chris prova a protestare, affermando che il pelo di gatto non era così tanto e che la ventola girava perfettamente; il tecnico del supporto, all'altro capo del telefono, acconsente a consultarsi con il proprio supervisore.

Questi non solo conferma la teoria del surriscaldamento ma sostiene che il portatile in quello stato costituiva un «rischio biologico» e che pertanto la riparazione era impossibile.

A oggi, la situazione non è ancora risolta. HP sostiene che il pelo di gatto è la causa di tutto e che ciò non rientra tra i difetti riparabili in in garanzia; Chris, che ritiene «ridicola» la definizione di «rischio biologico» assegnata al proprio laptop, sospetta che sia tutta una scusa per evitare la riparazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

buono a sapersi. dal momento che hp non ritiene valeda la garanzia se: 1) il pc contiene peli di gatto 2) il pc viene aperto per togliere i peli del gatto 3) e a questo punto (visto che parrebbe un problema di "rischio biologico") si presume sia estensibile ai peli di qualunque animale, compresi i primati l'unica soluzione... Leggi tutto
16-12-2011 11:13

Ottima deduzione. :D Leggi tutto
16-12-2011 10:13

Dunque: Esistono compressori deumidificati che sono usati proprio in elettronica anche se un minimo d'umiditÓ la sopportano di base. Ci sono aspiratori dedicati e le bombolette per un uso periodico o pronto servizio. Se fatto periodicamente serve se no lo sporco si stabilizza e per toglierlo poi.... Poi ci sono parti grosse che... Leggi tutto
16-12-2011 05:13

Adesso capisco perchŔ i gatti era i preferiti di Napoleone, Maometto, ecc... ERANO CONSULENTI MILITARI! :shock: :lol: :lol: :lol: Ciao Leggi tutto
16-12-2011 04:53

eh silent, mi sa che hai ragione tu :malol:
15-12-2011 19:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai incontrato persone conosciute online?
Non Ŕ mai capitato, ma vorrei.
Non Ŕ mai capitato e non ne ho intenzione.
E' capitato, ma continuiamo a tenerci in contatto prevalentemente attraverso Internet.
E' capitato e ora la relazione Ŕ prevalentemente telefonica o dal vivo.
E' capitato, ma la delusione Ŕ stata tale che non ci sentiamo pi¨.

Mostra i risultati (2830 voti)
Dicembre 2022
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 10 dicembre


web metrics