La vicenda di Vajont.info simile a quella di Tina Merlin

Il caso del bellunese Tiziano Dal Farra è molto simile a quello della giornalista che si occupò della vicenda negli anni '60.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-02-2012]

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Chiuso sito sul Vajont per offese a Paniz e Scilipoti

Tiziano Dal Farra è il webmaster di Vajont.info, il sito chiuso dal gip di Belluno per presunta diffamazione nei confronti dei deputati Scilipoti e Paniz, il cui sito personale ha subito il "defacciamento" da parte di Anonymous.

Dal Farra ha presentato ricorso contro la decisione. Il 4 e il 5 marzo sono previste, presso il Tribunale di Udine, due udienze di un altro processo, intentatogli sempre per diffamazione da parte del Paniz.

Tiziano Dal Farra sostiene che il suo caso è molto simile a quello della giornalista bellunese Tina Merlin che proprio negli anni '60 si occupò prima e dopo l'alluvione della diga del Vajont.

Tina Merlin, allora, era un'ex staffetta partigiana che lavorava come cronista dal Veneto per il quotidiano comunista L'Unità. Dopo aver pubblicato sul suo giornale alcuni servizi che davano voce alle paure degli abitanti della zona per la costruzione della diga in un sito a rischio geologico, fu denunciata nel 1959 (l'alluvione è del 1963) per notizie false tendenti a generare allarme nella popolazione. Il Tribunale di Milano la assolse.

Nei giorni successivi all'alluvione, un giornalista della Tv di stato francese intervistò Tina Merlin, che perlò ancora una volta dei timori e delle contrarietà alla costruzione della diga.

Sondaggio
Qual è l'affidabilità dell'informazione su internet?
La rete è piena di giornalisti non professionisti che scrivono per lo più sulla base del sentito dire, senza una reale verifica dei dati.
Può andar bene per farsi un'idea velocemente, ma è carente se dall'informazione si vuole approfondimento e commento.
L'informazione reperibile in rete è del tutto paragonabile per contenuti e affidabilità a quella dei media tradizionali.
La qualità dell'informazione su internet è certamente più varia di quella offerta dai media tradizionali, ma sapendo scegliere siti e fonti giuste può essere superiore.
Internet è l'ultima frontiera dell'informazione libera e non irreggimentata.

Mostra i risultati (3323 voti)
Leggi i commenti (6)

Il giornalista francese non potè trasmettere l'intervista dalla sede Rai di Milano: la Rai si rifiutò di farlo perché in tal modo avrebbe agito in modo "contrario agli interessi del Governo italiano".

Il giornalista quindi aveva portato con sè il filmato a Parigi. Ma anche la Tv francese non volle trasmetterla, su pressione del Governo francese, in accordo con quello italiano.

La stampa francese, venuta a conoscenza della cosa, scatenò una dura battaglia per la libertà di stampa, finché la Tv di stato francese trasmise l'intervista (per un'unica volta).

Solo nel 1993 Tina Merlin trovò infine un editore disposto a pubblicare la sua versione del caso Vajont, dopo molti anni di rifiuti.

Tiziano Dal Farra successivamente ha ripreso anche queste antiche polemiche, offendendo la suscettibilità di alcuni amministratori locali. Molti di questi gli hanno fatto causa per diffamazione, patrocinati dallo stesso avvocato onorevole Paniz che poi, a sua volta, ha querelato Dal Farra per diffamazione nei propri confronti.

Queste cause sono tuttora in piedi, tranne una, che ha visto la condanna di Del Farra e contro cui l'interessato non ha ritenuto di fare appello.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Vajont.info, Anonymous defaccia il sito di Paniz

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 72)

{Giuseppe}
i due " potenti " hanno solo ricevuto un modesto anticipo su quanto gli sarebbe dovuto per l'arroganza dimostrata ( come uomini di potere politico e non già come uomini comuni, verso i quali non avrei nulla da ridire ovviamente ) e questo valga per chiunque utilizzi il potere per " piegare "... Leggi tutto
28-2-2012 01:01

discorso geologicamente molto confuso. Innanzitutto non confondiamo faglie con frane. dopodichè non capisco il nesso automatico fra faglie e dorsali (al limite una dorsale è limitata da una o due faglie ma non è detto che sia limitata da faglie). "mafioso" è un aggettivo che non è provato in tutti i casi, ma quanto ai... Leggi tutto
27-2-2012 09:14

Basta ricordare Garibaldi (con tanto di taglia e detto chiaramente che è un terrorista) o tantissimi altri. Se poi vince la loro azione vengono ricordati come eroi e se perdono come terroristi. Questa è una vecchissima strategia del potere! Basti pensare che l'intero risorgimento italiano sotto Mussolini venne ridotto in poche pagine... Leggi tutto
27-2-2012 04:00

La Resistenza è stata, in passato ed anche in tempi più recenti, paragonata e accostata al terrorismo e, guardacaso, si tende a far passare come terroristi molti hacktivist e iniziative che, comunque, impediscono, sabotano o vendicano, in qualche modo, atti di abuso o prevaricazioni. Chi ha paura del terrorista? Leggi tutto
26-2-2012 21:00

Ancora una volta il nocciolo della questione è questo, ogni evento o situazione sono presi a pretesto per bloccare e rendere sempre meno libera l'informazione. In questa fase storica l'informazione e lo scambio di idee che più sfugge al controllo è ovviamente quella veicolata tramite internet. Il vero obbiettivo di questi personaggi -... Leggi tutto
26-2-2012 18:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1408 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 16 agosto


web metrics