Megaupload, dati nuovamente in pericolo

Mantenere i server costa: il provider vorrebbe cancellare 25 petabyte di dati, l'archivio di 66 milioni di utenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-03-2012]

megaupload dati carpathia

Subito dopo la chiusura di Megaupload e l'arresto di Kim Dotcom s'era presentato il problema della conservazione dei dati caricati dagli utenti e improvvisamente diventati non più disponibili.

Al di là di chi utilizzava Megaupload per condividere materiale pirata, infatti, c'erano utenti che si affidavano alla piattaforma di Kim Dotcom per il backup o per la condivisione di file di grandi dimensioni perfettamente legali.

La EFF, in collaborazione con uno degli hosting provider - Carpathia Hosting - aveva anche attivato un servizio per consentire agli utenti di entrare in possesso dei propri dati, ma da allora a oggi i conti dei provider hanno continuato a non venire onorati.

A questo punto si sta raggiungendo rapidamente il momento in cui i Carpathia desiderano spegnere gli oltre 1.100 server per cui nessuno sta pagando i 9.000 dollari al giorno necessari per il mantenimento, ed eliminare i 28 petabyte di dati che costituiscono l'archivio di Megaupload.

Il problema è che da un lato le indagini sono ancora in corso e Carpathia non può disfarsi dei server senza rischiare una accusa per intralcio alla giustizia); dall'altro, sta ricevendo pressioni dalla MPAA affinché non cancelli nemmeno i dati presenti.

Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3531 voti)
Leggi i commenti (8)

L'associazione vorrebbe infatti che tutto il materiale resti a disposizione per eventuali ulteriori azioni legali, in cui svolgerebbe il ruolo di prova.

La cancellazione è ancora più problematica perché eliminare i dati legittimi potrebbe esporre Carpathia al rischio di accuse mosse dagli utenti che non hanno mai avuto a che fare con la pirateria e potrebbero cercare un modo per avere un risarcimento.

La questione è dunque complicata, e nel frattempo ancora nessuno s'è fatto avanti per pagare i conti dell'hosting provider: un'udienza fissata per aprile dovrebbe porre fine alla questione, forse permettendo agli utenti l'accesso ai dati per il tempo necessario a salvarli.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I dati di Megaupload potrebbero tornare
Cancellati definitivamente 630 server di Megaupload

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa fai se l'antivirus non ti permette di installare un programma?
Disattivo temporaneamente l'antivirus per installare il programma che considero affidabile
Non installo il programma. Forse ce n'è un altro simile cercando su Internet
Creo regole di esclusione per le applicazioni di cui sono sicuro/a

Mostra i risultati (1572 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics