La parabola-altoparlante

Sembra un'antenna satellitare, invece è un altoparlante wireless compatibile con iPhone, iPad e dispositivi Android.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-10-2012]

beoplaya9

A prima vista, l'impressione è che ci si trovi di fronte a un'antenna parabolica, di quelle utilizzate per ricevere le trasmissioni satellitari. Il problema è che, anziché su un tetto, si trova in salotto.

Il B&O Play A9, infatti, non è una parabola ma un altoparlante o, per la precisione, un sistema di diffusione sonora wireless.

Può essere appeso alla parete oppure montato su tre robuste "zampe" di legno, ma quel che è certo è che attira gli sguardi.

All'interno nasconde due tweeter da 3/4 di pollice, due altoparlanti midrange da 3 pollici e un woofer da 8 pollici; i tweeter dispongono di due amplificatori di classe D da 80 Watt, così come i midrange; invece il woofer ha un amplificatore di classe D da 160 Watt.

L'A9 può essere accoppiato con un iPhone, un iPad o un dispositivo Android: supporta Apple Airplay e lo standard DLNA; per la gestione del volume e la selezione delle tracce si può utilizzare il dispositivo accoppiato oppure i controlli touch integrati nell'altoparlante.

Sondaggio
Qual il prodotto che pi ti attira tra questi?
Un lettore di ebook
Uno smartphone di ultima generazione
Un tablet o pad
Un navigatore satellitare
Un lettore Mp3 e/o video (portatile o da salotto)

Mostra i risultati (4472 voti)
Leggi i commenti (4)

Sono presenti inoltre un connettore minijack e phono per il collegamento di sorgenti audio tramite un filo; c'è anche una porta Ethernet per il collegamento alla LAN.

Il B&O Play A9 sarà in vendita a partire dal 2 novembre a 1.999 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il primo altoparlante wireless alimentato da supercondensatori
In prova: Nodis ND-SB01 Mini sound Box
iShower, lo speaker Bluetooth per la doccia
L'altoparlante Wi-Fi adesso monta anche il subwoofer
Piccolo altoparlante, grandi bassi
Il kit satellitare da viaggio

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Non mi sembra per che sia facile inserire questa "padella" in un salotto qualsiasi anche se, quasi sicuramente, presenta un design molto raffinato e particolare (a me per, francamente, non piace). :?
20-10-2012 15:32

tempo un mese e uscira' il cinese a 100 euro, magari con una resa sonora un po' meno buona ma certamente chi si compra un coso da collegare a uno smartphone non intende ascoltare in alta fedelta' ma sonorizzare una festa in terrazza senza stendere chilometri di cavi... :-) Mauro Leggi tutto
19-10-2012 19:45

Per un appassionato una cifra normale, se mai la resa sonora che andrebbe comprovata approfonditamente: quanto al design, B&O vive praticamente solo di questo, e mi pare che se la passi piuttosto bene...
18-10-2012 14:58

Certi designer bisognerebbe fucilarli in piazza prima che combinino troppi danni...
18-10-2012 09:37

Troppo anche per un appassionato! Poi la linea troppo anni 80'. :roll: Ciao
18-10-2012 02:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual secondo te il problema principale dei call center?
Tempi di attesa troppo lunghi
Mancanza di coordinamento tra settore tecnico e amministrativo
Personale scortese
Personale incapace
Personale capace, ma non addestrato adeguatamente

Mostra i risultati (3549 voti)
Gennaio 2020
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Tutti gli Arretrati


web metrics