La fine del mondo

Le vignette di Valterinik.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-12-2012]

Sondaggio
Che cosa utilizzi prevalentemente per la posta elettronica?
Una webmail
Un client di posta
Entrambi

Mostra i risultati (2655 voti)
Leggi i commenti

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
La fine del mondo (2)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valter Giraudo

Approfondimenti
Fine del mondo, che noia

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Caspita! Allora sono io che sono sistematicamente ed accuratamente evitato da quelli che hanno paura della fine del mondo?! :o Possibile che intuiscano che io sono a favore?! :shock: Leggi tutto
24-12-2012 19:52

:clap::clap::clap: ...comunque nemmeno della fine del mondo ci si può più fidare !!!!! Leggi tutto
24-12-2012 15:21

Giusto i primi due link che mi sono capitati sottomano, ma ne trovi una marea... :basta: Leggi tutto
24-12-2012 00:46

La spiegazione è interessante, ma io mi sono stufato di sentir parlare di "preoccupazione" per la fine del mondo. In 55 anni, non so quante volte ho sentito parlare di preoccupazione per la fine del mondo, ma, a quanto ho visto io, sistematicamente, la vera preoccupazione è che ci possa essere gente che si preoccupa della fine... Leggi tutto
23-12-2012 18:19

Saranno sicuramente fra i pochi... :wink: Cmq per la prossima fine del mondo anche gli altri si organizzeranno meglio! Leggi tutto
23-12-2012 17:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il peggiore tra questi scenari?
I genitori possono alterare il DNA dei loro nascituri in modo che siano più intelligenti (o più prestanti fisicamente).
Gli assistenti ai malati e i badanti delle persone anziane sono per lo più dei robot.
La maggior parte delle persone hanno impiantati dispositivi con sensori di vario genere.
Lo spazio aereo viene aperto ai droni personali.
Un altro (per cortesia inserisci un commento)
Non lo so

Mostra i risultati (2030 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics