La strada che si ripara da sé

Ogni crepa si sigilla all'istante, eliminando la necessità di ripavimentare spesso le strade.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-03-2013]

calcestruzzo autoriparante

Una crepa in una strada, per quanto piccola, non va trascurata: basta poco perché l'acqua si infiltri e, con il tempo e il variare della temperatura, generi danni consistenti, costringendo a lavori di riparazione.

Un gruppo di scienziati sudcoreani, guidato da Chan-Moon Chung, ha però ideato un tipo di calcestruzzo, adatto per la pavimentazione stradale - in grado di ripararsi da solo.

Il segreto sta in un rivestimento protettivo che contiene delle microcapsule piene di un materiale adatto a sigillare le crepe; quando si forma una crepa, le microcapsule intorno a essa si rompono e la sigillano. Quindi, la luce del sole solidifica il tutto.

«Il nostro rivestimento autoriparante» - spiegano gli scienziati - «è i primo esempio di sistema di autoriparazione a capsule fotoindotto, e offre il vantaggio di essere un sistema che non necessita di catalizzatori, è amico dell'ambiente, è economico, ed è pratico».

Il suo impiego permette quindi di abbassare drasticamente il numero di interventi di ripavimentazione delle strade, riducendo sia i costi economici per le città che quelli ambientali.

Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2750 voti)
Leggi i commenti (32)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La plastica che si ripara da sola con l'acqua
La plastica che si ripara da sé
Aerei che si autoriparano durante il volo grazie a nuovo materiale
Apple brevetta l'iPhone che si ripara da solo
Patente a punti consultabile on line e con lo storico
L'app per segnalare rifiuti abbandonati e strade poco pulite
La città autosufficiente e senz'auto
Così l'amianto e i nanomateriali strozzano le cellule

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

@fuocogreco Invece delle microcapsule ci vogliono le maxicapsule! :lol: Tornando seri, questo è il problema che accade SOLO quando non hanno fatto un "fondo" decente prima d'asfaltare. Insomma sarebbe da arrestare chi fece la strada. Ciao
15-3-2013 01:35

Io penso che questo tipo di soluzione si adatti a strade non troppo rovinate. Di certo in strade con voragini che si aprono come spesso accade nelle strade del nostro sud ( ma non solo ) non è certo la soluzione.
15-3-2013 00:45

Sembra anche a me una cavolata.
13-3-2013 14:41

{utente anonimo}
Si ma se si tratta di microcapsule che si rompono, ciò significa che queste sono monouso: se la strada si crepa di nuovo nello stesso punto, è da riparare punto e basta (con costi maggiori perché si devono inserire nuove microcapsule... o no?
13-3-2013 10:17

E se poi si espande come i replicanti di Stargate SG1??? ahah stavo solo citando l'articolo delle serie TV, la trovo un'ottima idea, nei paesini di montagna vicino a dove abito ci sono strade molto rovinate con l'incovegnente di essere strette, questo cemento potrebbe risolvere il disagio di avere strade chiuse per ore... Mi immagino... Leggi tutto
13-3-2013 08:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando partecipi a una discussione, che cosa ti infastidisce al punto da spingerti ad abbandonarla?
L'accorgermi che l'argomento che mi interessa viene trattato con troppa superficialità.
Scoprire che un mio interlocutore cerca di convincermi della sua idea anziché confrontarsi sul tema.
Trovare, fra le persone con cui discuto, qualcuno arrogante e supponente.
Vedere che alcuni si esprimono in un pessimo italiano.
Notare che l'interlocutore si basa su fatti palesemente fasulli per motivare le sue affermazioni.

Mostra i risultati (2898 voti)
Ottobre 2020
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Tutti gli Arretrati


web metrics