Anonymous e l'associazione a delinquere virtuale

Secondo l'avvocato Fulvio Sarzana l'accusa per gli hacker di Anonymous è problematica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-05-2013]

anonymous2

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Gli arresti di Anonymous e la nomina del capo della Polizia

Esiste un reato di "associazione a delinquere virtuale"?

Secondo Fulvio Sarzana, giurista e avvocato, nonhcé esperto di reati informatici, al momento il codice penale non prevederebbe l'estensione della categoria di associazione a delinquere a casi come quello dei recenti arrestati per gli attacchi di Anonymous. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
In Germania e in altre nazioni europee il Partito Pirata guadagna consensi, mentre in Italia resta al palo ma spopolano Beppe Grillo e il suo Movimento Cinque Stelle. Sono due movimenti antagonisti e incompatibili?
Sì. In Italia il PP non sfonderà perché i suoi votanti sono già attratti dal M5S. - 52.4%
No. Presto vedremo crescere anche il PP, che meglio può rappresentare gli interessi degli internauti. - 31.4%
Non saprei. - 16.2%
  Voti totali: 1626
 
Leggi i commenti (11)
I presunti hacker, infatti, risiedevano in località diverse: Roma, Torino, Lecce e altre e collaboravano solo in Rete.

Per quanto riguarda l'accusa di aver hackerato il sito del Vaticano, si potrebbe trattare - sempre secondo Sarzana - di un reato compiuto all'estero e quindi non perseguibile in Italia.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Anonymous, tutti i dettagli dell'operazione Tango Down

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Anonymous, attacco al Viminale

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Secondo me l'avvocato sbaglia nel proporre la prospettiva di analisi, poiché per il reato in oggetto l'associazione a delinquere, devono sussitere le seguenti presupposti ovvero la stabilità dell’accordo, ossia l’esistenza di un vincolo associativo destinato a perdurare nel tempo anche dopo la commissione dei singoli reati specifici... Leggi tutto
7-6-2013 18:33

^_^ @ Gladiator il concordato esattamente non saprei ma - secondo la logica - che un italiano rubi in italia o rubi in vaticano, se lo beccano probabilmente c'è poca differenza. e neppure so come e quanto il vaticano rientri in accordi eu, tipo il mandato di cattura. mi pare non faccia parte dell'eu sebbene usi la stessa moneta.
28-5-2013 16:12

@ Kalandra Adesso mi è più chiaro, grazie. Per il secondo punto, infatti, tutto dipende da cosa prevede il concordato in caso di reati commessi da cittadini italiani e quanto eventuali accordi siano applicabili agli attuali reati informatici che, suppongo, non possano essere regolamentati dal concordato stesso. :wink:
28-5-2013 14:58

@ Gladiator :lol: :lol: no, riprendevo la chiosa dell'articolo. questa: poi, dall'italia verso lo stato vaticano, certamente è "dall'estero" ma si sa che italia e vaticano coltivano rapporti alquanto stretti. (concordato) Leggi tutto
28-5-2013 14:28

Intendi dire che il sito del Vaticano che è stato colpito dagli hacker è distribuito su server a Lecce, Bologna, Venezia e Torino? In ogni caso, se anche così fosse, la cosa diventa più complicata poichè si tratta comunque del sito ufficiale di uno stato indipendente per cui, in questo caso e salvo accordi diplomatici particolari tra... Leggi tutto
26-5-2013 11:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1790 voti)
Giugno 2021
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 16 giugno


web metrics