LeapPad Ultra, il tablet per bambini

Costruito apposta per i più piccoli, offre schermo da 7 pollici e contenuti su misura.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-07-2013]

leappad ultra

Nel corso degli anni i tablet dedicati espressamente ai bambini non sono mancati: dai primi modelli con schermo da 5 pollici - come l'InnoPad di VTech - si è passati a schermi più generosi quali quelli da 7 pollici del Nabi e del Tabeo di Toys R Us o quello, sempre da 7 pollici, del ChildPad di Archos.

Ora arriva anche il LeapPad Ultra di LeapFrog, successore ed evoluzione del precedente LeapPad 2.

Il LeapPad Ultra offre ai bambini uno schermo da 7 pollici con risoluzione di 1024x600 pixel che si può utilizzare sia con le dita che con uno stilo, 8 Gbyte di memoria interna, fotocamera frontale e posteriore da 2 megapixel (in grado di registrare video fino alla risoluzione 480p), Wi-Fi e funzionalità di lettore MP3 integrate (nella versione precedente erano acquistabili separatamente).

Il tablet di LeapFrog non è solo stato costruito pensando ai bambini ma ha anche una dotazione di software apposita; il browser, per esempio, è fornito da Zui e limita l'accesso ai soli siti, immagini e video adeguati per i più piccoli, scelti dal Learning Team di LeapFrog.

Sondaggio
Quale di questi consigli daresti per primo a tuo figlio?
Comunica solo con persone che conosci.
Non condividere messaggi o immagini offensive.
Scegli un nome utente appropriato.
Non condividere informazioni personali.
Seleziona le foto con attenzione.
Ricorda che tutto ciò che condividi è permanente.
Segnala tutto ciò che ti mette a disagio.
Il mio consiglio è un altro: lo esprimo utilizzando i commenti nel forum qui sotto.

Mostra i risultati (1764 voti)
Leggi i commenti (31)

Il Wi-Fi, che può essere utilizzato per giocare con altri bambini, serve anche ai genitori per scaricare giochi, app, eBook, video e musica (selezionati per bambini dai 4 ai 9 anni) dalla libreria del LeapPad, l'accesso alla quale è protetto da un codice a quattro cifre.

Il LeapPad Ultra sarà disponibile negli USA a partire dalla metà di luglio al prezzo di 150 dollari; i prezzi delle app da scaricare partono da 5 dollari, mentre i giochi sono in vendita al prezzo di circa 25 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'iPad? Per i bambini è come un sedativo
Il social network per i bambini apre in Italia
Il tablet per bambini di Toys R Us
ChildPad, il tablet di Archos per bambini
Nabi, il tablet per bambini
Il tablet per bambini

Commenti all'articolo (4)

{Gionata}
È venduto in Italia??
15-8-2013 09:19

Quel link non fornisce nessuna risposta alla mia domanda. Parla di scuola, ma potrebbe essere la suola media superiore come potrebbe essere la scuola materna. Ma forse non precisa perchè, ormai, non c'è poi tanta differenza. :roll:
8-7-2013 14:16

Quella che per esempio progetta questo:............ link :lol:
8-7-2013 09:19

Ma qual'è la fascia di età considerata come target di questi prodotti? :?
8-7-2013 00:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (357 voti)
Luglio 2020
Copia sigillata di Super Mario Bros. va all'asta per una cifra da record
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics