Tablet in aereo, l'Europa dà il via libera

Si potranno usare i dispositivi elettronici anche nelle fasi di decollo e atterraggio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-11-2013]

M tablet aereo

Qualche settimana fa era stata la FAA a dare il via libera all'utilizzo degli apparecchi elettronici in aereo anche durante decollo e atterraggio; ora tocca alla sua omologa europea.

L'EASA ha infatti fatto sapere che entro la fine di questo mese verrà pubblicata la versione rivista della normativa che regola l'utilizzo dei dispositivi elettronici.

Attualmente il loro uso è vietato durante le fasi di rullaggio, decollo e atterraggio; una volta che le nuove norme saranno entrate in vigore, tali limitazioni spariranno, anche se non del tutto.

Si potranno adoperare tablet, smartphone, lettori di e-book e lettori musicali anche nelle fasi del volo in cui sinora era proibito, a patto che i dispositivi in grado di trasmettere siano impostati in modalità aereo (accorgimento da seguire, peraltro, durante l'intero viaggio).

Permane il divieto invece di adoperare notebook e altri dispositivi ingombranti durante quelle tre fasi: dovranno restare negli appositi alloggiamenti e potranno essere estratti soltanto una volta raggiunta la quota.

Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (1402 voti)
Leggi i commenti (5)

L'utilizzo delle reti Wi-Fi resta possibile in base a quanto offerto dalle diverse compagnie aeree, mentre per quanto riguarda la possibilità di effettuare chiamate in volo c'è ancora del lavoro da fare: l'Agenzia sta studiando le modalità con le quali consentirle, in modo da non compromettere la sicurezza.

Anche senza le telefonate, la nuova normativa è stata salutata come «un passo avanti importante per aumentare la libertà di utilizzare i propri dispositivi personali a bordo degli aerei senza compromettere la sicurezza» da Patrick Ky, direttore esecutivo dell'EASA.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Sacrosante parole, ma difficili da mettere in pratica. Forse per questo aspetto è meglio lasciare ancora le cose come stanno oggi. Leggi tutto
16-11-2013 18:06

Era ora! Già alcune compagnie (estere) lo permettono, se adesso diventerà norma europea c'è speranza che tale libertà venga estesa a tutti i voli. Per quanto riguarda la presunta possibilità che i cellulari, se usati per chiamare, interferiscano in volo, ho ancora seri dubbi... In questo caso non parlo da ingegnere elettronico (non sono... Leggi tutto
15-11-2013 15:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale tra queste donne andrebbe ricordata maggiormente per le sue scoperte?
Elizabeth Blackwell (fu pioniera nella medicina)
Rachel Carson (lanciò il movimento ambientalista contro i fitofarmaci)
Marie Curie (studiò le radiazioni)
Rosalind Franklin (contribuì alla scoperta del DNA)
Jane Goodall (studiò la vita sociale degli scimpanzé)
Ipazia (astronoma e matematica della Grecia antica)
Ada Lovelace (fu la prima programmatrice di computer)
Barbara McClintock (scoprì l'esistenza dei trasposoni)
Maria Mitchell (scoprì la cometa di Mitchell)
Lise Meitner (elaborò la teoria della fissione nucleare)

Mostra i risultati (1859 voti)
Febbraio 2023
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 febbraio


web metrics