Un cuore artificiale stampato 3D

Gli scienziati prevedono che vedrà la luce nei prossimi dieci anni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-11-2013]

cuore stampato 3D

La possibilità di realizzare degli organi umani utilizzando le stampanti 3D non è propriamente una novità, ma finora si credeva che prima di arrivare a un risultato "funzionante" ci volesse ancora un minimo di 10 anni, o più realisticamente almeno 15. O ancora di più.

Ora però un ricercatore del Cardiovascular Innovation Institute di Louisville (USA), Stuart Williams, sostiene che grazie ai prevedibili avanzamenti che la tecnologia subirà prossimamente basteranno 10 anni per arrivare a un cuore artificiale stampato 3D.

«Entro dieci anni potremo costruire, partendo dalle cellule stesse di un paziente, un cuore totalmente "bioartificiale"». L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Dicono che il software è la parte del computer contro la quale è possibile solo imprecare, l'hardware è quella che si può anche prendere a calci. Quale hai preso a calci più frequentemente?
Case e alimentatore
Scheda madre
Processore o CPU
Schede video e audio
Hard disk
Lettori Cd / Dvd
Monitor
Stampanti e scanner
Tastiera e mouse

Mostra i risultati (1515 voti)
Leggi i commenti (9)
Il team di guidato da Williams ha già dimostrato di essere in grado di riuscire a stampare parti di cuore poi impiantate in topi: è dal 1990, ben prima che la stampa 3D diventasse un argomento popolare, che questi ricercatori studiano le applicazioni mediche della tecnologia.

Il problema non è creare la struttura, ma riprodurre i vasi sanguigni e la struttura cardiaca: è per risolvere queste difficoltà che ci vorranno i 10 anni stimati da Williams. L'articolo continua dopo il video.

L'obiettivo finale è estrarre cellule di grasso da un paziente, isolarle, mischiarle con una colla speciale e utilizzarle per stampare un cuore in appena un'ora.

Il costo totale del cuore bioartificiale, se realizzato oggi, sarebbe di 100.000 dollari, cui aggiungere circa 150.000 dollari di costi ospedalieri, una cifra che è comunque inferiore a quella richiesta per un tipico trapianto cardiaco.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il primo cuore completo stampato 3D
Il cuore cresciuto da cellule della pelle
L'orecchio umano (funzionante) stampato 3D
Il violino stampato 3D
In vendita i fegati umani stampati 3D
Vasi sanguigni negli organi stampati 3D, problema risolto
Gli organi per i trapianti? Si stampano in 3D
La stampante 3D che stampa il metallo
La macchina per stampare pizza e ravioli 3D
La casa stampata 3D e assemblata come un Lego
Il primo rene umano stampato 3D
Padiglioni auricolari... con una stampante 3D

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'app che permette di noleggiare un'autovettura direttamente dallo smartphone è molto contestata dai tassisti.
Non è necessario introdurre nuove regole per l'app. I tassisti hanno torto, perché il mondo si evolve ma loro ragionano come se Internet non esistesse, difendendo ciecamente la loro casta (che ha goduto di fin troppi privilegi negli ultimi anni).
I tassisti dovranno adeguarsi e mandare giù il boccone amaro, anche se un minimo di regolamentazione per l'app è necessaria.
L'app non va vietata del tutto, ma va limitata in modo pesante così da poter salvaguardare le esigenze dei tassisti.
L'app va completamente vietata: i tassisti hanno ragione a protestare, perché Uber minaccia il loro lavoro e viola leggi e regolamenti.
Non saprei.

Mostra i risultati (2051 voti)
Luglio 2021
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 luglio


web metrics