Piadineria multata per iPad a disposizione dei clienti

I tablet sequestrati sono stati equiparati ai videogiochi, per i quali è richiesta un'autorizzazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-01-2014]

gina piadina 02

La Guardia di Finanza ha inflitto una multa da 5.332 euro alla piadineria Gina La Piadina di Asti. Il motivo? Teneva tablet a disposizione dei clienti.

Roberto Cairo, gestore della piadineria, ha spiegato: «Qualche giorno fa sono venuti due finanzieri che mi hanno sequestrato quattro tablet. Li avevo messi sul banco a disposizione dei clienti che tra una piadina e un panino potevano consultare siti Internet". Prosegue Cairo: "Per i clienti più giovani c’era la possibilità di accedere a qualche applicazione con dei banalissimi giochi, scaricabili su ogni iPad». L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Il governo Letta ha approvato la possibilità di detrarre dalle tasse fino a 1.000 euro di libri scolastici e universitari, e fino ad altri 1.000 euro di testi di editoria generale. Peccato che si parli di libri soltanto cartacei, gli ebook sono esclusi.
Il provvedimento è giusto e incentiva la diffusione della lettura. - 12.6%
Il provvedimento è buono ma andrebbe esteso anche agli ebook. - 59.5%
Il provvedimento è sbagliato: la lettura è un fatto privato e lo Stato ha già troppi debiti. - 11.9%
Non mi riguarda perché leggo poco. - 2.8%
E' una cosa buona ma tanto gli italiani continueranno a leggere poco. - 13.3%
  Voti totali: 716
 
Leggi i commenti (8)
Il problema è che il signor Cairo non disponeva dell'autorizzazione necessaria per poter tenere i tablet a disposizione del pubblico, né ovviamente li aveva dotati dell'indispensabile - secondo la legge - targhetta identificativa.

Così i finanzieri hanno applicato il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (articolo 110, comma 7, lettera C), che prevede 1.333 euro di multa per ogni apparecchio trovato in violazione.

C:akepathgina piadina 01

«Hanno equiparato gli iPad ai "videogiochi" a pagamento» si legge sulla pagina Facebook di Gina La Piadina.

Il caso sta facendo discutere il web e non solo: un deputato del Movimento 5 Stelle, Paolo Romano, ha annunciato l'intenzione di proporre al più presto un emendamento affinché fatti come questo non si ripetano.

Nel frattempo c'è chi si chiede se gli iPad a disposizione del pubblico nei negozi della grande distribuzione, per esempio, necessitino delle medesime autorizzazioni.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Annullata la multa alla piadineria per l'iPad

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)


Qui viene il fortissimo sospetto che i finanzieri abbiano volutamente cercato di colpire un negoziante per incarico non della legge ma di un concorrente... :shock: Purtroppo hanno dato ultimamente più mano libera ad vigili e guardia di finanza rispetto al passato fin pretori/PREFETTI che SENZA INTERAGIRE CON la controparte (qui è il... Leggi tutto
26-1-2014 17:27

A me invece di parole ne vengono in mente tante però non posso scriverle perché altrimenti Zeus mi censurerebbe e anche con piena ragione... :wink: Ma faceva pagare o no più di 50 centesimi per l'uso dei tablet??? Se no stiamo veramente parlando si un abuso! :twisted: Leggi tutto
22-1-2014 19:16

@Roberto 1960 Purtroppo la LORO LOGICA è prendere ( multare ) i pesci piccoli ( i piccoli esercenti ) mentre i pesci grossi ( ad esempio le grandi multinazionali o i centri commerciali ) la passano sempre liscia :evil: :evil:
22-1-2014 01:07

Anche qui, non capisco molto bene la logica. Tutti gli Apple Store d'Italia sono pieni di ragazzini (e adulti) che giocano per ore, magari parcheggiati lì dai genitori che nel frattempo vanno a fare la spesa. Per questi non vale? Vale solo per i poveri cristi?
21-1-2014 17:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessità
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3394 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 13 agosto


web metrics