Obbligatoria l'assicurazione per i droni

L'ENAC la impone a partire dal 30 aprile.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-02-2014]

droni assicurati

I "droni", quegli apparecchi volanti che Google e Amazon pensano di utilizzare per le consegne, sembrano appartenere a uno scenario fantascientifico.

A riportarli tra i comuni mortali c'è una comunicazione (e un regolamento) dell'ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile), con la quale l'ente informa i possessori di droni che dal prossimo 30 aprile scatta l'obbligo di assicurazione.

I motivi sono ovvi: se l'utilizzo dei droni diventasse di uso comune, potrebbero anche verificarsi incidenti e contenziosi che è bene cercare di appianare il prima possibile; di qui, l'obbligo di avere un'assicurazione.

Prima di correre dal proprio assicuratore di fiducia per farsi calcolare il premio, però, bisogna tenere presente che l'obbligo sarà vincolante soltanto per i SAPR (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto: così l'ENAC chiama i droni, accomunati ad altri dispositivi come gli elicotteri telecomandati) utilizzati per attività specialistiche.

Chi, insomma, possiede un quadricottero che adopera unicamente per il tempo libero (per esempio facendolo volare in giardino) non dovrebbe preoccuparsi.

Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2348 voti)
Leggi i commenti (18)

Le statistiche affermano che nel nostro Paese ci sono 400 droni in attività che richiederanno l'assicurazione.

A essere maggiormente preoccupati al momento paiono essere proprio gli assicuratori, i quali non dispongono ancora dei parametri necessari a calcolare i premi assicurativi.

Secondo alcune stime, il premio di assicurazione per un drone non sarebbe comunque al di sotto dei mille euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Sky Rider, il drone a fascicoli ''vola'' in edicola
Google si lancia nel mercato dei droni
Il birrificio che consegna coi droni
Anche Google pensa ai droni per consegne veloci
Amazon consegnerà con i droni

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali tra queste informazioni ti piacerebbe che fossero rese pubbliche?
I provvedimenti sanitari relativi a bar, ristoranti e altri locali pubblici.
Il casellario giudiziale con le fedine penali dei cittadini.
Le valutazioni sulle performance degli insegnanti scolastici e dei professori universitari.
Le transazioni immobiliari effettuate da ciascun cittadino.
I mutui accesi da ciascun cittadino.
Le dichiarazioni dei redditi di ciascun cittadino.

Mostra i risultati (1909 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics