Amazon Dash, la bacchetta magica per la spesa online

Per rifornire la dispensa in pochi minuti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-04-2014]

amazon dash 01

Fare la spesa online non è più, ormai, una novità. Il gadget appena presentato da Amazon promette però di portare una ventata di semplicità.

Si chiama Amazon Dash ed è un piccolo apparecchio dotato di lettore di codice a barre, registratore e capacità di connettersi alla rete Wi-Fi di casa.

Lavora in coppia con un account AmazonFresh, il servizio che consente di fare la spesa in giornata direttamente da Amazon ed è per ora attivo soltanto negli Stati Uniti.

In pratica, serve a compilare la lista della spesa in maniera facile: niente più carta e penna, niente più clic sui prodotti presentati dal negozio online.

Invece, ci si aggira per la cucina facendo la scansione dei codici a barre dei prodotti già presenti, per acquistarne altri. Qualora non si abbia in casa il prodotto da acquistare, è sufficiente annunciarne il nome al registratore, che provvederà ad aggiungere detto prodotto alla lista.

Sondaggio
Qual è il sito di acquisti online che frequenti di più?
Amazon - 50.8%
Buy Vip - 1.2%
eBay - 33.6%
Groupalia - 0.8%
Groupon - 4.2%
Kelkoo - 2.9%
Privalia - 2.0%
Subito - 3.6%
Triboo - 0.8%
  Voti totali: 1323
 
Leggi i commenti (12)

Il servizio riconosce circa 500.000 diversi prodotti. Poi si consulta l'elenco completo da PC, tablet o smartphone, pagando sul sito o tramite l'app di Amazon. La consegna avviene entro un giorno o due.

Al momento si può ottenere Amazon Dash soltanto negli USA e soltanto su invito. L'espansione al di fuori degli Stati Uniti dovrebbe avvenire entro la fine dell'anno.

amazon dash 02
amazon dash 03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Così sapranno veramente tutto di noi! E gli schiavi che lavorano per Amazon saranno sempre di più...
9-4-2014 02:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertà d'opinione ma c'è un limite a tutto.

Mostra i risultati (1466 voti)
Settembre 2023
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Da Microsoft uno strumento che attiva le funzioni nascoste di Windows 11
Canone TV, dalla bolletta della luce ai telefonini?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 settembre


web metrics