Sony e il supernastro da 185 Terabyte

L'era delle cassette è tutt'altro che conclusa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-05-2014]

Sony supercassetta 185 TB

Sono ormai passati più di 50 anni dall'invenzione della musicassetta, un formato che tuttavia generalmente si ritiene morto e sepolto.

È dunque con una certa curiosità che assistiamo all'annuncio di Sony circa la nascita di un nuovo tipo di nastro magnetico, in grado di contenere una quantità di dati mai vista prima su una singola cartuccia: ben 185 Tbyte (3.700 Blu-ray da 50 Gbyte).

Se fosse un'audiocassetta, potrebbe contenere 65 milioni di brani da 3 minuti e mezzo. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale di questi trucchi per risparmiare benzina ti sembra più efficace?
Rimuovere i box portapacchi dal tetto quando non utilizzati.
Cercare le stazioni di servizio con i prezzi più bassi.
Controllare almeno una volta al mese la pressione delle gomme.
Eliminare oggetti inutili e pesanti dal bagagliaio.
Non superare i limiti di velocità.
Utilizzare la funzione "percorso più economico" dei navigatori.
Non adottare uno stile di guida aggressivo.
Non lasciare il condizionatore sempre acceso, indipendentemente dalla temperatura esterna.

Mostra i risultati (2749 voti)
Leggi i commenti (24)
La presentazione è avvenuta in occasione dell'ultima International Magnetics Conference promossa dalla IEEE.

Il segreto sta nella tecnica adoperata per la realizzazione, chiamata deposizione fisica da vapore (o, in inglese, sputter deposition), tramite la quale si possono archiviare circa 23 Gbyte di dati per ogni centimetro quadrato di nastro.

Una tale densità di informazioni permette di creare supporti che con ogni probabilità non saranno destinati all'intrattenimento - come appunto le vecchie musicassette - ma che potranno servire per il backup di grandi quantità di dati e per l'archiviazione.

Il settore del backup, infatti, fa ancora ampio affidamento sui nastri magnetici: il 2012 ha visto un aumento del 13% e il 2013 addirittura del 26%, stando ai dati del Tape Storage Council.

sony supernastro

Per l'archiviazione di dati a lungo termine, infatti, i nastri paiono fornire tuttora ottime garanzie, se correttamente conservati, e a un costo inferiore rispetto a un'analoga soluzione basata su dischi rigidi.

Il "supernastro" di Sony si inserisce quindi in questa tradizione e dà nuova linfa a un mercato che non ha mai cessato davvero di prosperare, anche se lontano dagli occhi del grande pubblico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La musicassetta compie cinquant'anni

Commenti all'articolo (3)

{Lucio Menci}
Non è il tempo necessario a riempire il nastro che deve interessare, ma il numero di informazioni che registri. Se fai il backup del DB di dieci giga ogni dieci minuti, riempi un nastro in 77 giorni (ovvero puoi fare il restore di qualsiasi punto della storia della tua azienda di ogni dieci minuti negli ultimi due mesi). O anche,... Leggi tutto
8-5-2014 17:13

{el Caldrer}
oltre alla velocità il fattore decisivo è il costo... Attualmente non vedo molti masterizzatori bluray in giro...
8-5-2014 15:57

{Claudio}
Restano da chiarire i costi dei supporti e delle periferiche, e la velocita` di scrittura/lettura Quante ore per riempire un nastro ?
7-5-2014 16:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto spendi di elettricità ogni mese?
Meno di 30 euro
Tra 30 e 50 euro
Tra 50 e 75 euro
Tra 75 e 100 euro
Tra 100 e 150 euro
Più di 150 euro

Mostra i risultati (2586 voti)
Ottobre 2019
MacOS Catalina, controllate le applicazioni prima di migrare
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics