Il ''libro nero'' di Telecom sparisce dai negozi

L'editore ha deciso il ritiro dal commercio dopo l'atto civile intentato da Tronchetti Provera.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2014]

goodbye telecom ritirato dal commercio

Goodbye Telecom, il libro di Maurizio Matteo Decina, economista e vicepresidente dell'ASATI (la dinamica Associazione dei piccoli azionisti di Telecom Italia) è stato ritirato dal commercio.

La decisione è stata presa dall'editore lo stesso giorno dell'arrivo dell'atto di citazione proprio per non iniziare neanche la causa.

Il libro, con dovizia di dati economici, interviste a Franco Bernabè e Marco Patuano, descriveva le disavventure gestionali e finanziarie dell'ex monopolista telefonico.

Nei confronti dell'autore è stato intentato un atto civile da parte di Tronchetti Provera, con una richiesta di danni per 10 milioni di euro.

L'ex presidente e principale azionista dell'azienda, infatti, nel libro viene messo sotto accusa per la sua gestione, durata dal 2001 al 2007.

Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessità
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3343 voti)
Leggi i commenti (8)

La "gestione Tronchetti" nel libro viene ritenuta responsabile del cattivo andamento del titolo e dei ricavi di Telecom Italia.

Tale giudizio, peraltro condiviso da molti commentatori, è contestato da Tronchetti Provera che ha spesso sostenuto la tesi di un complotto mediatico-politico ai suoi danni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Quella straordinaria sintonia fra Renzi e Patuano
Goodbye Telecom ritirato dalle librerie, ecco il perché
Telecom, l'azionariato diffuso piace ai dipendenti
Goodbye Telecom, il caso Telecom Italia spiegato per tutti
Telecom Italia, come si distrugge un'azienda

Commenti all'articolo (1)

{pier Luigi}
Il tronchetto dell'infelicità ha poco di dichiarare che esiste un complotto nei suoi riguardi. Dicono sempre così quando sono messi sotto scacco. Io ho vissuto personalmente, prima la gestione colaninno e poi quella del tronchetto. Se già colaninno aveva cominciato a razziare, il secondo ha dimostrato quale... Leggi tutto
23-5-2014 19:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (2401 voti)
Luglio 2021
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 luglio


web metrics