La cortina di ferro diventerà una pista ciclabile

Lunga 6.800 chilometri, attraverserà 20 nazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-08-2014]

iron curtain trail

Al tempo della guerra fredda, l'espressione "cortina di ferro" indicava il confine che divideva i Paesi della NATO da quelli del Patto di Varsavia.

Ora l'Unione Europea ha deciso di valorizzare quella linea di confine, trasformandola in un percorso ciclabile lungo 6.800 km, dal Mar di Barents al Mar Nero: l'Iron Curtain Trail. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lý a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo per˛ approv˛ il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiut˛ il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (1924 voti)
Leggi i commenti (4)
L'idea è nata per opera dell'europarlamentare Michael Cramer, che si è ispirato al tedesco Berliner Mauerweg, il percorso che segue l'andamento del Muro di Berlino per circa 160 km e al German-German Border Trail, che segue la linea di confine tra le due Germanie.

Cramer mira a trasformare l'antica linea di divisione nel «simbolo di un'esperienza condivisa e paneuropea all'interno di un'Europa riunificata», come spiega nell'introduzione della brochure esplicativa.

Chi percorrerà l'Iron Curtain Trail attraverserà 20 Paesi (di cui 14 appartenenti all'Unione Europea) e incontrerà monumenti e testimonianze della guerra fredda, che Cramer definisce «parte dei ricordi collettivi d'Europa, che possono aiutare a promuovere quell'identità europea di cui tanto si parla».

Il costo per la realizzazione dell'intero tracciato (parte del quale è compreso all'interno di Eurovelo sin dal 2012), è stimato in 1,8 milioni di euro; l'Unione Europea ritiene che le ricadute di quest'opera sul turismo saranno molto positive.

iron curtain

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
SkyCycle, una pista ciclabile nel cielo di Londra
Xfire disegna la pista ciclabile sulla strada
Ciclista kamikaze, multato per essere uscito dalla pista ciclabile

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

che costruzione incredibile [img:47889cf569]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/1e/Curtain_germany.jpg/640px-Curtain_germany.jpg[/img:47889cf569] :shock: :shock: :shock: totalmente assurdo. e che film, che berlino link :cry: :cry: :cry: :cry:
28-8-2014 23:16

Che per i titolisti sia stata costituita una branca a parte nell'ambito della Scienza delle Comunicazioni Ŕ ormai un fatto assodato... :wink:
25-8-2014 22:51

Uhm..per il mio consueto giro domenicale mi sa che Ŕ un pochetto lunga...:wink: Leggi tutto
25-8-2014 18:48

Lungo l'ex confine (ovvero la cortina di ferro) ci sarÓ una pista ciclabile: questo Ŕ quanto dice l'articolo (e il titolo). Poi se uno vuole far polemica... Leggi tutto
25-8-2014 18:38

La prima riga dice 'Al tempo della guerra fredda, l'espressione "cortina di ferro" indicava il confine', il titolo dice "la cortina di ferro diventerÓ una pista ciclabile". E' un po' come dire "la guerra fredda diventa una bicicletta". :lol: Forse intendevano "la zona smilitarizzata attiva durante... Leggi tutto
25-8-2014 17:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanitÓ, in ambito scientifico?
Il futuro Ŕ nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietÓ intellettuale Ŕ solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrÓ pi¨ essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietÓ intellettuale Ŕ uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti pi¨ truci.
Lo scenario pi¨ probabile Ŕ un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirÓ i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'Ŕ il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanitÓ.

Mostra i risultati (1558 voti)
Gennaio 2022
Iliad smentisce le voci di fusione e lancia la fibra
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics