Vantablack, il materiale più nero del nero

È composto da nanotubi di carbonio, che assorbono quasi completamente lo spettro della luce.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-10-2014]

Il vantablack è letteralmente il materiale più nero mai esistito conosciuto all'uomo. Vanta è un acronimo che sta per per Vertically Aligned NanoTube Arrays.

Composto da nanotubi di carbonio, è capace di assorbire fino al 99,965% delle radiazioni: solo lo 0,035% delle onde luminose viene riflesso da questo materiale.

Il vantablack è stato sviluppato nel Regno Unito, dopo anni di lavoro, dall'azienda Surrey NanoSystems.

Le sue applicazioni potenziali sono svariate: potrebbe essere utilizzato nei telescopi spaziali per ridurre l'effetto Stray­light e permettere così di vedere anche le stelle meno luminose; oppure per migliorare la sensibilità delle strumentazioni elettroniche terrestri, aeree e aerospaziali.

La sua produzione rispetto ai precedenti materiali assorbenti è innovativa perché avviene a 400 °C, una temperatura molto bassa in questo campo (circa 300 °C in meno rispetto a una sostanza simile prodotta dalla NASA) aumentando così le possibilità di utilizzo con quei materiali che non sopportano le alte temperature.

Sondaggio
Trovata l'acqua su Marte. E la vita? Secondo te su Marte...
C'è stata vita, sotto forma di batteri.
C'è stata vita intelligente.
C'è vita, ma solo unicellulare.
Non c'è mai stata alcuna forma di vita.
Ci sono impianti e costruzioni aliene.
Nessuna delle risposte precedenti è corretta.

Mostra i risultati (3948 voti)
Leggi i commenti (29)

Il vantablack ha una grande resistenza alle vibrazioni e una forte stabilità termica; ma soprattutto ha una bassa emissione di gas e residui radioattivi in produzione, caratteristica che ha spesso reso pressoché impossibile la commerciabilità di materiali simili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Edoardo Prandin

Commenti all'articolo (2)

Dopo il bianco che più bianco non si può, ora c'è anche il nero che più nero non si può. Ho ragione a dire che l'umanità è estremista! :shock:
9-10-2014 23:41

Se costasse veramente poco lo si potrebbe usare per migliorare il rendimento dei pannelli solari termici
9-10-2014 22:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Worm, virus, trojan horse, spyware, rootkit, dialer, hijacker. Chi li produce?
Smanettoni che vogliono provare la loro abilità
Pirati informatici professionisti con lo scopo di trarne profitto
Gli stessi che poi fanno gli antivirus
Gruppi con finalità politiche di destabilizzazione

Mostra i risultati (5138 voti)
Febbraio 2020
Il primo smartphone con Windows 10
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics