Da Archos un visore per la realtà virtuale supereconomico

È compatibile con tutti gli smartphone fino a 6 pollici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-10-2014]

archos vr headset

Ora che la realtà virtuale sembra tornare di moda, grazie a dispositivi come Oculus Rift e l'imminente GearVR di Samsung, possiamo predire che il mercato sarà di chi riuscirà a coniugare qualità e prezzo.

È qui che si inserisce la francese Archos con il suo VR Headset, venduto ad appena 29,99 euro.

Il VR Headset è compatibile con tutti gli smartphone iOS, Android e Windows Phone con schermo sino a 6 pollici; quest'ultimo è un particolare importante, perché lo smartphone viene inserito nel VR Headset, il quale viene poi indossato.

Il tal modo il telefonino finisce col trovarsi davanti agli occhi dell'utente, ma viene visto attraverso le lenti del dispositivo di Archos, che forniscono la visione stereoscopica.

Le applicazioni di realtà virtuale - al momento sono circa 100, come spiega l'azienda - fanno il resto, creando il mondo che si apre davanti allo sguardo dell'utente.

Sondaggio
Negli ultimi due anni, quante volte hai formattato l'hard disk del PC?
Nessuna
Una
Un paio
Quattro o cinque
Una decina
Di più

Mostra i risultati (4066 voti)
Leggi i commenti (34)

Per ottenere la migliore esperienza possibile, Archos raccomanda di adoperare uno smartphone con schermo da 5 pollici, processore quad core, giroscopio e accelerometro.

Il VR Headset di Archos sarà disponibile a partire da novembre.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
In prova: Homido Virtual Reality Headset
Controllare i droni con Oculus Rift
Simulatore di volo con Oculus Rift dà l'impressione di volare
Da Sony un casco per la realtà virtuale per PS4
Occhiali trasparenti per la realtà virtuale
Da Sony un visore 3D per cinema e realtà virtuale
Realtà aumentata a portata di click ovunque
Occhiali per realtà virtuale con il telefonino

Commenti all'articolo (2)

A che serve un visore per la realtà virtuale per smartphone? A pregustre in anteprima, senza dolore, la zuccata che darai andando in giro con sti cosi davanti agli occhi... :lol: :lol: :lol:
23-10-2014 19:21

{action}
Beh, sembra una idea sensata, rispetto per esempio all'ombrello ad aria... Sono curioso di vedere quanto funziona, e specialmente quanto supporto avrà. E si, perché gli oculus e i gearvr (cioè facebook e samsung) cercheranno di far pagare di più il pollo, pardon, l'utente, offrendogli qualche must... Leggi tutto
22-10-2014 22:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (1025 voti)
Settembre 2021
Monopattini elettrici e assicurazione obbligatoria
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 settembre


web metrics