Lo strano caso dello smartphone che si piega

Tanto flessibile da poterlo indossare al polso: troppo bello per essere vero?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-11-2014]

portal 01

Ci sono smartphone che si piegano senza volerlo e promesse di smartphone flessibili che da anni si fanno attendere; e poi c'è Portal, lo smartphone davvero flessibile che Arubxis giura di poter costruire.

Dalla pagina Indiegogo tramite la quale cerca fondi, Portal appare completamente pieghevole e flessibile, tanto da poter essere stretto e deformato tra le dita (presumibilmente senza causare danni) e indossato sul polso grazie a un paio di cinturini da orologio.

Portal è anche in grado di essere immerso sino a 10 metri di profondità, è spesso appena 4,8 millimetri e anche sul versante hardware sembra non comportarsi male: sebbene sulla CPU non ci siano notizie (l'azienda parla di accordi di non divulgazione da rispettare, poiché ha scelto processori che ancora non sono sul mercato), il produttore spiega che ci saranno 2 Gbyte di RAM, 64 Gbyte di memoria interna, quattro videocamere (di cui almeno una con un sensore da 8 megapixel) e una batteria pieghevole da 3.200 mAh.

Inoltre, questo smartphone così rivoluzionario è completamente wireless: senza fili avviene la ricarica, il jack da 3,5 millimetri è assente (basta il protocollo Bluetooth) e non c'è nemmeno una porta micro USB per il trasferimento dei dati (anch'esso delegato al Bluetooth).

È tutto molto affascinante, eppure Portal pare troppo bello per essere vero. Già veder spuntare dal nulla uno smartphone che offre tecnologie a cui gli ingegneri di Apple o Samsung ancora non sono arrivati dà da pensare.

Sondaggio
Quanti cellulari hai cambiato negli ultimi cinque anni?
Nessuno, ho sempre lo stesso
Uno
Due
Tre
Quattro
Cinque
Tra sei e dieci
Più di dieci

Mostra i risultati (3445 voti)
Leggi i commenti (17)

Poi, c'è la misteriosa sparizione da Indiegogo seguita da una pronta riapparizione e da un ridimensionamento nelle richieste: se prima Arubxis puntava a raccogliere 300.000 dollari, ora si accontenta di 50.000.

Ufficialmente, la rimozione è avvenuta a causa di una lamentela giustificata dal DMCA, la legge americana sul copyright; ciò però non spiega il ritorno, né la cifra ridotta.

Qualcuno, anche su Indiegogo, ha poi sollevato dubbi dopo aver visto il sistema scelto per la raccolta fondi, ossia il Flexible Funding: in questo modo il denaro raccolto, anche se l'obiettivo non viene raggiunto, arriva comunque a chi ha proposto il progetto. L'articolo continua dopo il video.

Anche in questo caso c'è una motivazione ufficiale perfettamente logica: l'alternativa - il Fixed Funding, che assegna i fondi soltanto a obiettivo raggiunto - permette soltanto a chi ha un account PayPal di contribuire, e il CEO di Arubxis, Brandon Mairs, non ama PayPal.

Se a ciò si uniscono alcuni dubbi, come quelli avanzati da Engadget, sulle possibili competenze dei personaggi chiave dell'azienda, il dubbio se Portal sia davvero un progetto serio oppure no è quantomeno lecito.

È certo che, se fosse tutto vero, la piccola Arubixs avrebbe battuto sul tempo i giganti che di prodotti simili si sono interessati già tempo fa, ma senza portarli sul mercato.

portal 02
portal 03
portal 04
portal 05
portal 06

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Lo smartphone che si piega per controllare le app
La batteria all'alluminio che ricarica lo smartphone in 1 minuto
L'iPhone 6 si piega in tasca
LG, il display flessibile è realtà
Lo smartphone davvero flessibile

Commenti all'articolo (4)

Quoto zero, la sua considerazione è la prima cosa che che mi è venuta in mente leggendo l'articolo, veramente comodo il para braccio a forma di smartphone... :roll:
16-11-2014 10:19

Anche se fosse tutto vero, che me ne faccio di un pataccone avvolto intorno al polso? Concentrate piuttosto le ricerche su display visibili anche al sole e batterie di lunga durata.
15-11-2014 10:51

Bhè, se per la tecnologia li aiutano gli extraterrestri, resta solo il problema dei fondi per poter avviare la produzione e lanciare il prodotto sul mercato. :D
14-11-2014 23:50

sissì, e il finanziatore principale è il divino Otelma
13-11-2014 13:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (1318 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics