Blackout colpisce Wind Infostrada, utenti senza Internet e telefono

Monta su Twitter la protesta per i continui disservizi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-02-2015]

wind infostrada ennesimo blackout

Un nuovo blackout ha colpito diversi clienti Wind e Infostrada nella giornata di ieri.

Intorno alle nove del mattino sono arrivate le prime segnalazioni di disservizi; in particolare, gli utenti lamentavano rallentamenti nell'accesso a Facebook che spesso si risolvevano nell'impossibilità completa di utilizzare il social network.

Ha così subito guadagnato popolarità su Twitter l'hashtag #facebookdown, ben presto accompagnato da #winddown a mano a mano che ci si rendeva conto del fatto che il problema coinvolgeva non soltanto il sito in blu, ma buona parte della rete Wind.

I problemi, che hanno coinvolto sia le linee Adsl che quelle mobili, non sono stati tanto gravi quanto quelli registrati lo scorso giugno, quando un blackout imponente colpì le reti di Wind.

Gli utenti lamentano soprattutto il ripetersi dei disservizi a distanza di pochi mesi: non dobbiamo infatti dimenticare che alla fine dello scorso anno un altro incidente lasciò moltissime persone senza possibilità di comunicare.

Sondaggio
Pericolosi malware per computer come Uroburos, spyware su smartphone Android e un numero costantemente in crescita di casi di malware con attacchi a dispositivi mobili. Quale di queste previsioni ti sembra più attendibile?
I "Quantified Self Data" sono protetti in modo inadeguato. - 8.8%
Multi-target malware: door-openers nei computer aziendali. - 8.4%
Più dispositivi mobili con malware pre-installato. - 27.7%
Nuovo record per i Trojan bancari. - 17.8%
Adware sempre sulla breccia. - 10.2%
Spyware in aumento. - 27.0%
  Voti totali: 488
 
Leggi i commenti

Per quanto riguarda il caso di ieri Wind non ha rilasciato comunicazioni tramite i canali ufficiali; l'azienda ha però dichiarato al sito del quotidiano La Repubblica che le cause di quest'ultimo blackout sono imputabili a terzi.

Il problema «non riguarda la connettività della rete Wind-Infostrada, ma è stato determinato da cause esterne. La pronta reazione dei nostri tecnici ha permesso di trovare rapidamente soluzioni alternative per i nostri clienti» ha detto Wind.

Al momento, la situazione pare tornata alla normalità. Speriamo per gli utenti Wind e Infostrada che i guai siano finiti per davvero.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Blackout Wind, milioni di italiani senza Internet e telefono

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)


{Motorbiker Uno}
sono cliente soddisfatto di wind-infostrada da più di un anno con 20Mega a 19 euro/mese per sempre, nella mia zona si naviga regolarmente a 15/16 MEGA e quando c'è stato un rallentamento (5/6mega) il callcenter mi ha risposto celermente e in poco tempo è stato risolto il problema(lavori stradali TELECOM che... Leggi tutto
23-2-2015 01:54

{otho}
@steveLibra Descrivere la propria esperienza non è essere dei "detrattori", così come fare il paladino dell'equilibrio di un forum nom è essere dei giusti. Le esperienze sono esperienze. Punto.
19-2-2015 21:53

Wind l'avevamo io e mia moglie e l'abbiamo lasciata due anni fa per un'offerta molto più conveniente mentre un contratto infostrada l'aveva mia madre anche lei fino ad un paio di anni fa e nessuno di noi ha mai avuto di che lamentarsi però, forse, negli ultimi due anni qualcosa è cambiato...
19-2-2015 18:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi dispositivi degni di un film di fantascienza ma già esistenti vorresti avere?
Erascan: un cancellino per lavagne bianche in grado di effettuare una scansione con OCR di tutto ciò che cancella.
Tamaggo Ibi: una videocamera con lente circolare in grado di scattare foto a 360 gradi.
No More Woof: legge le onde cerebrali dei cani e traduce i pensieri in linguaggio umano.
Il drone per le consegne Amazon Prime Air: consegnerà i pacchi volando, rendendo obsoleti i corrieri.
WAT: la lampada alimentata ad acqua.
Transparent TV: grazie alla tecnologia TOLED (LED Organici Trasparenti) è dotato di uno schermo praticamente invisibile.
Electrolux Wirio, la cucina trasportabile composta da quattro diversi elementi, per cucinare e tenere in caldo i cibi.
Touch Hear, per toccare con un dito una parola stampata e ascoltare la pronuncia e il significato.
Immersed Senses, una maschera per sub che estrae ossigeno dall'acqua ed è dotata di schermo per mostrare informazioni utili.
La maniglia che si sterilizza da sola grazie a una lampada integrata a raggi ultravioletti.
Heart Rate Monitor Earphone, gli auricolari che rilevano il battito cardiaco e il consumo di ossigeno.
Voyce, il collare per cani che misura il battito cardiaco e il ritrmo respiratorio, conta le calorie e indica se l'animale non fa abbastanza esercizio.
Makerbot Z18, una stampante 3D che funge da replicatore per oggetti voluminosi.

Mostra i risultati (1664 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics