Blackout colpisce Wind Infostrada, utenti senza Internet e telefono

Monta su Twitter la protesta per i continui disservizi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-02-2015]

wind infostrada ennesimo blackout

Un nuovo blackout ha colpito diversi clienti Wind e Infostrada nella giornata di ieri.

Intorno alle nove del mattino sono arrivate le prime segnalazioni di disservizi; in particolare, gli utenti lamentavano rallentamenti nell'accesso a Facebook che spesso si risolvevano nell'impossibilità completa di utilizzare il social network.

Ha così subito guadagnato popolarità su Twitter l'hashtag #facebookdown, ben presto accompagnato da #winddown a mano a mano che ci si rendeva conto del fatto che il problema coinvolgeva non soltanto il sito in blu, ma buona parte della rete Wind.

I problemi, che hanno coinvolto sia le linee Adsl che quelle mobili, non sono stati tanto gravi quanto quelli registrati lo scorso giugno, quando un blackout imponente colpì le reti di Wind.

Gli utenti lamentano soprattutto il ripetersi dei disservizi a distanza di pochi mesi: non dobbiamo infatti dimenticare che alla fine dello scorso anno un altro incidente lasciò moltissime persone senza possibilità di comunicare.

Sondaggio
Pericolosi malware per computer come Uroburos, spyware su smartphone Android e un numero costantemente in crescita di casi di malware con attacchi a dispositivi mobili. Quale di queste previsioni ti sembra più attendibile?
I "Quantified Self Data" sono protetti in modo inadeguato. - 8.8%
Multi-target malware: door-openers nei computer aziendali. - 8.4%
Più dispositivi mobili con malware pre-installato. - 27.7%
Nuovo record per i Trojan bancari. - 17.8%
Adware sempre sulla breccia. - 10.2%
Spyware in aumento. - 27.0%
  Voti totali: 488
 
Leggi i commenti

Per quanto riguarda il caso di ieri Wind non ha rilasciato comunicazioni tramite i canali ufficiali; l'azienda ha però dichiarato al sito del quotidiano La Repubblica che le cause di quest'ultimo blackout sono imputabili a terzi.

Il problema «non riguarda la connettività della rete Wind-Infostrada, ma è stato determinato da cause esterne. La pronta reazione dei nostri tecnici ha permesso di trovare rapidamente soluzioni alternative per i nostri clienti» ha detto Wind.

Al momento, la situazione pare tornata alla normalità. Speriamo per gli utenti Wind e Infostrada che i guai siano finiti per davvero.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Un blackout informatico molto, molto canadese
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Blackout Wind, milioni di italiani senza Internet e telefono

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)


{Motorbiker Uno}
sono cliente soddisfatto di wind-infostrada da più di un anno con 20Mega a 19 euro/mese per sempre, nella mia zona si naviga regolarmente a 15/16 MEGA e quando c'è stato un rallentamento (5/6mega) il callcenter mi ha risposto celermente e in poco tempo è stato risolto il problema(lavori stradali TELECOM che... Leggi tutto
23-2-2015 01:54

{otho}
@steveLibra Descrivere la propria esperienza non è essere dei "detrattori", così come fare il paladino dell'equilibrio di un forum nom è essere dei giusti. Le esperienze sono esperienze. Punto.
19-2-2015 21:53

Wind l'avevamo io e mia moglie e l'abbiamo lasciata due anni fa per un'offerta molto più conveniente mentre un contratto infostrada l'aveva mia madre anche lei fino ad un paio di anni fa e nessuno di noi ha mai avuto di che lamentarsi però, forse, negli ultimi due anni qualcosa è cambiato...
19-2-2015 18:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1757 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics